Notizie interessanti per chi vuole investire in azioni. Il gigante del supermercato Tesco con sede nel Regno Unito ha avuto il suo account Twitter compromesso dagli hacker. Rispecchiando quasi un attacco l’anno scorso, quelli dietro di esso hanno tentato di truffare Bitcoin dai suoi clienti. Sembra che Tesco ora abbia riacquistato il controllo del proprio account Twitter. Gli hacker cercano di guadagnare Bitcoin dai clienti del supermercato che sembrano non aver avuto successo.

Gli hacker prendono il Twitter di Tesco

Secondo un rapporto della pubblicazione sulla sicurezza informatica Bleeping Computer, il gigante del supermercato britannico Tesco aveva ieri il suo account Twitter preso in mano dagli hacker.

Il rapporto afferma che coloro dietro l’attacco hanno tentato di rianimare una vecchia truffa di Bitcoin basata su Twitter come parte dell’ hack. L’account Tesco ha twittato che chiunque inviasse Bitcoin al suo indirizzo di portafoglio avrebbe ricevuto il doppio dell’importo in cambio. La truffa è stata popolare su Twitter intorno all’ultimo mercato toro di Bitcoin e nel 2018. Ha spinto molte grandi personalità crittografiche che avevano avuto le loro identità usurpate da truffatori per modificare i loro nomi di Twitter per includere parole con l’effetto di Non dare via Bitcoin, o anche di Ethereum.

Truffa scampata

Apparentemente gli sforzi degli hacker per frodare i clienti Tesco del loro Bitcoin sono stati completamente infruttuosi. Fortunatamente non è stato inviato un solo satoshi al suo indirizzo pubblico.

Oltre a pubblicare tweet per chiedere pagamenti con Bitcoin, quelli dietro l’hack hanno cambiato il nome dell’account in Bill Gates e hanno iniziato a retwettare il computer dell’informatico. Gli hacker hanno persino utilizzato l’attuale immagine di Twitter di Gates e un handle di Twitter ora eliminato.

Scoperti i truffatori

Infine, quelli che si lamentano con il gigante del supermercato di beni che hanno comprato apparentemente sono stati presi di mira anche nell’attacco. Il rapporto Bleeping Computer afferma che coloro che controllavano l’account rispondevano ad alcuni clienti richiedendo dettagli personali, incluso il nome completo e l’indirizzo, in modo che il problema potesse essere corretto.

L’attacco è molto simile a quello avvenuto l’anno scorso contro due grandi rivenditori britannici. Il negozio di abbigliamento, Matalan, e il braccio britannico di Pathé francese hanno entrambi i loro account Twitter caduti vittima di truffatori che si sono offerti di aumentare la quantità di Bitcoin inviati loro da ingenui seguaci.

In questo esempio, i truffatori hanno cambiato i profili per assomigliare a quello del CEO di Tesla, Elon Musk. Piuttosto di successo rispetto a quelli dietro l’hack Tesco, secondo come riferito hanno fatto fuori circa $ 150.000.

Ora sembra che Tesco abbia riacquistato il controllo dell’account e abbia cancellato tutti i Tweet indicando che c’era una violazione della sicurezza. Tuttavia, il segno blu account verificato non viene più visualizzato accanto al suo nome, indicando una modifica dei dettagli dell’account.

Altri articoli dello stesso autore:

Piattaforma: 24option

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

Recensione

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

Recensione

*Terms and conditions apply

Condividi l'articolo con i tuoi amici
error

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.