Secondo gli esperti, chi desidera investire in criptovalute ha, oggi, un’alternativa in più. La criptovaluta Polkadot (CRYPTO:DOT), infatti, sta conquistando l’interesse dei trader del settore. Lanciato a Maggio 2020 da un team di spicco, che include il co-fondatore di Ethereum Gavin Wood, il progetto ha delle caratteristiche uniche che vale la pena evidenziare, per capirne le potenzialità.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 250$

Licenza: HCMC

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Polkadot VS Bitcoin

Fino ad oggi, investire in Bitcoin ha rappresentato la maggiore tendenza nell’ambito delle criptovalute. Tuttavia, nell’ultimo periodo, il sistema che muove l’oro digitale sembra essere ormai superato.

Nel dettaglio, Bitcoin è una piattaforma blockchain creata per decentralizzare i pagamenti elettronici. Sostituisce i regolatori centrali (cioè le banche) con una rete distribuita di minatori, creando un sistema finanziario più efficiente e inclusivo.

Nel dettaglio, il sistema funziona così. Mentre vengono effettuate le transazioni, i minatori BTC raggruppano i dati, scrivono codici crittografici per convalidare le operazioni e aggiungono i blocchi di transazioni alla blockchain. Ogni volta che un miner completa con successo questi passaggi, viene ricompensato con monete Bitcoin. In altre parole, questo sistema consente, contemporaneamente, di evitare frodi e di coniare nuova valuta, eliminando la necessità di istituzioni finanziarie. A sua volta, ciò consente di applicare commissioni di transazione molto più basse rispetto ai pagamenti tradizionali.

C’è poi Ethereum, che svolge tutte queste funzioni, ma con una rete più programmabile.

Polkadot si differenzia per essere stata progettata come un sistema più scalabile rispetto a quello dei suoi predecessori.

Nel dettaglio, Polkadot è più di una singola blockchain: è un ecosistema di blockchain connesse. La catena centrale fornisce sicurezza per l’intera rete. Le catene laterali ne aumentano la capacità.

Grazie a queste caratteristiche, Polkadot riesce a supportare il proprio ecosistema, ma è anche in grado di integrarsi con le reti esistenti, consentendo la comunicazione tra piattaforme che normalmente non possono comunicare.

Il vantaggio più grande di Polkadot

Negli ultimi giorni, le reti Bitcoin ed Ethereum hanno elaborato, rispettivamente, 3 e 15 transazioni al secondo. Visa ha elaborato 4.840 transazioni al secondo nell’ultimo trimestre. Ciò significa che Bitcoin ed Ethereum sono molto indietro per quanto riguarda la scalabilità. Ed è qui che Polkadot primeggia sulle due criptovalute più grandi al mondo.

In base al sistema sopra descritto, Polkadot può elaborare più transazioni in parallelo, aumentando il throughput. In realtà, ciò non è ancora possibile, ma potrebbe esserlo entro la fine dell’anno. Il team di gestione del progetto ha segnalato che la rete potrà gestire fino a 1 milione di transazioni al secondo.

Il potenziale di Polkadot nel trading online

Per comprendere come Polkadot possa esplodere come criptovaluta di valore nel trading online, può essere utile contestualizzare le sue funzionalità con un esempio nel mondo reale. Prendiamo in considerazione due catene laterali che chiameremo X e Y. X è una catena progettata per l’archiviazione di file, come ad esempio le certificazioni professionali; Y è una catena ottimizzata per i contratti intelligenti, come ad esempio offerte di lavoro.

Se un’azienda apre una posizione utilizzando uno smart contract sulla catena Y, i dati memorizzati sulla catena X ne possono rendere più semplice e immediata la compilazione. Nonché la validazione. Questa è l’interazione prospettata dal progetto polkadot.

Di fatto, l’obiettivo di Polkadot è costruire un Internet completamente decentralizzato, in cui gli utenti possono accedere in modo sicuro e veloce a qualsiasi tipo di applicazione o servizio decentralizzato. Un qualcosa che i progetti dietro le principali attuali criptovalute non fanno.

Ad onor del vero, Ethereum 2.0 offrirà funzionalità simili, ma in modo meno rapido e con meno garanzie.

Polkadot sul mercato

Il progetto Polkadot è ancora in una fase teorica. Dunque, investire sulla sua criptovaluta potrebbe essere molto rischioso.

Tuttavia, con una buona strategia di gestione del rischio, con focus sulla volatilità del settore, Polkadot potrebbe risultare un buon investimento. Il team di sviluppo dietro questa valuta digitale ha una visione molto ambiziosa. Se il progetto si tradurra davvero in una nuova Internet, Polkadot sarà senz’altro un vincitore del mercato delle critpovalute a lungo termine.

Altri articoli dello stesso autore:

Il nostro voto
Sommario
Polkadot, visione ambiziosa e ottimo acquisto: la crypto sale
Nome Articolo
Polkadot, visione ambiziosa e ottimo acquisto: la crypto sale
Descrizione
Polkadot sale nelle preferenze degli operatori del trading online che scelgono di investire in criptovalute: tutti i motivi del rialzo.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore