Trade Republic è una banca digitale che si è posta come missione quella di rendere accessibile a chiunque, in modo semplice, i mercati finanziari. Si tratta di una delle numerose opportunità offerte dal web per fare trading online. Per questo motivo, l’azienda è finita sotto la lente d’ingrandimento di analisti e trader che cercano di capire se i servizi della società possano davvero fare la differenza per investire in Borsa.

Precisiamo subito che Trade Republic non è una truffa, ma l’azienda non è arrivata ai livelli dei brand più affidabili del settore. Per questo motivo, chi si affaccia in questo mondo solamente ora, è bene che lo faccia con un broker rinomato e da anni nel settore degli investimenti online. Tra i tanti broker regolamentati con cui è possibile operare in Italia c’è sicuramente LiquidityX, che permette di cominciare a investire in borsa con soli 200 euro. Per iscriversi a LiquidityX gratuitamente clicca qui.

Posto questo, cerchiamo di chiarire i vantaggi e i limiti di questa compagnia, partendo dal capire come funziona Trade Republic. La società opera come banca online dal 2015; nel corso degli anni, l’azienda ha introdotto nuovi prodotti alla propria offerta, principalmente dedicati proprio agli investimenti.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100€

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Trade Republic: come funziona

Per capire come funziona Trade Republic riteniamo sia necessario soffermarci sui prodotti offerti. Innanzitutto, come banca, l’azienda propone circa 4000 piani di risparmio dedicati a chi apre un conto con la società e detiene in questo conto i propri risparmi a lungo termine.

Trade Republic, come premesso, offre ai propri clienti anche la possibilità di fare trading online. Nello specifico, le attività possibili sono le seguenti:

Per offrire una definizione più chiara di cos’è Trade Republic, possiamo pensare a questa azienda come una compagnia tech con licenza bancaria. Ne deriva, però, che il ruolo di questa società, per quanto riguarda gli investimenti in Borsa, è meno rilevante rispetto a quello dei broker.

Nello specifico, le migliori piattaforme di trading online sono pensate e sviluppate per accompagnare il cliente negli investimenti a 360° e non solo come “luogo digitale” dove conservare e utilizzare i propri soldi.

Soffermiamoci, quindi, sulle differenze dai broker di banche come Trade Republic, partendo dai commenti degli utenti.

Trade Republic: opinioni e recensioni

Le opinioni su Trade Republic sembrano per la maggior parte positive. Diciamo “sembrano” poiché quelle negative, in realtà, evidenziano dei limiti così cruciali che, effettivamente, ci chiediamo se le recensioni Trade Republic positive non siano state fornite, in parte, dagli addetti ai lavori.

Gianluca, ad esempio, afferma che:

Non so per quale motivo, ma la verifica dell’account sul sito di Trade Republic è praticamente impossibile. Così come è impossibile parlare con il servizio clienti. Sono in attesa da tre settimane senza aver ricevuto alcun feedback. Sembra quasi una società fantasma.

Giovanni conferma i problemi di convalida dell’account:

Non posso dire che Trade Republic sia una truffa, ma chi vuole utilizzare i suoi servizi dall’Italia deve stare attento. La società offre un solo metodo di identificazione con WebID che non accetta alcuni passaporti o documenti di identità. Non si è capito bene il motivo. Se chiedi aiuto all’assistenza, purtroppo, non ne otterrai.

Ne deriva che i servizi di traderepublic.com non risultano particolarmente accessibili, il che ci sembra un grosso limite e anche un paradosso, vista la mission aziendale incentrata sulla semplicità di accesso ai mercati finanziari.

Potete trovare un ambiente di trading sicuramente più friendly su www.liquidityx.com, dalla registrazione alla piattaforma per investire, passando per l’assistenza e il materiale didattico.

Trade Republic: costi, commissioni e metodi di pagamento

Trade Republic supporta diversi metodi di pagamento per il deposito e il prelievo dei fondi, tra cui carte di credito/debito dei circuiti Visa e MasterCard, Apple Pay e Google Play. L’azienda, tuttavia, non supporta alcuni dei più sicuri e diffusi portafogli digitali come ad esempio PayPal. Anche in questo caso si tratta di un limite della piattaforma che esclude parecchi utenti dai suoi servizi.

A livello di costi e commissioni, fare trading con Trade Republic prevede delle spese variabili che posizionano la banca online tra le piattaforme a costo medio per investire, mentre LiquidityX è tra quelle con i costi più bassi. Non esiste un deposito minimo, ma per un semplice motivo: Trade Republic non nasce come broker di trading, bensì come banca digitale. Ciò significa che chiunque desideri investire con Trade Republic dovrà necessariamente aprire un conto di risparmio con la società.

Conclusioni

TradingCenter.it si occupa di informazione nel settore della finanza come blog redatto da trader esperti e su base volontaria. Il nostro obiettivo è fornire ai lettori solo ed esclusivamente le migliori soluzioni online per fare trade. Questo è il motivo per cui abbiamo fatto un confronto tra Trade Republic ed LiquidityX ritenendo che, complessivamente, il secondo sia più adatto al trading rispetto al primo.

Oltre agli elementi già citati, specifichiamo anche che LiquidityX offre la possibilità di utilizzare la leva finanziaria alla maggior parte dei suoi clienti, mentre Trade Republic no. Inoltre, LiquidityX consente a tutti i suoi clienti di accedere ad una vera e propria Accademia formativa e ad un conto demo per fare pratica. Trade Republic è totalmente sprovvista di questi due strumenti. E ancora, su LiquidityX le piattaforme di trading sono due, mentre la banca digitale include solamente la possibilità di investire tramite l’app Trade Republic per dispositivi mobili.

In conclusione, pur confermando l’affidabilità di Trade Republic da un punto di vista legale, non riteniamo i suoi servizi adatti né ad un trader principiante né ad un trader professionista che vogliano investire attraverso un’ampia scelta di strumenti e funzioni.

Cliccate qui per accedere subito all’Academy di LiquidityX.

Trade Republic FAQ: Domande Frequenti

Trade Republic è affidabile?

Si, Trade Republic è in possesso di una licenza bancaria europea trattandosi, tecnicamente, di una banca. Come broker di trading non è incluso nei registri di CySEC, CONSOB o altri enti di vigilanza borsistica.

Trade Republic ha un conto demo?

No, attualmente non è possibile investire su Trade Republic tramite conto demo. Chi desidera usufruire di questo servizio può farlo con Liquidityx.

Trade Republic accetta PayPal?

No, attualmente i depositi e i prelievi tramite PayPal non sono supportati da Trade Republic.

 

 

Altri articoli dello stesso autore:

Il nostro voto
Sommario
Trade Republic: come funziona? Opinioni e recensioni
Nome Articolo
Trade Republic: come funziona? Opinioni e recensioni
Descrizione
Trade Republic è una banca digitale che offre anche servizi di trading online: cosa emerge dal confronto con i migliori broker? La guida.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore

Il 63-77% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con la nostra cookie policy che puoi leggere qui.