Il presidente Donald Trump ha twittato sulle criptovalute oggi. Trump ha annunciato al mondo che non è un fan di Bitcoin e altre criptovalute perché il loro valore è altamente volatile e basato sul nulla. In una serie di tweet, ha approfondito le sue riflessioni sulla crittografia, affermando che la nuova valuta virtuale Libra di Facebook avrà poca reputazione o affidabilità.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

BROKERVANTAGGIDEPOSITO MINIMOAPERTURA CONTO
Corsi e Webinar Gratis
Indicatori Gratis
Segnali in piattaforma e via sms
Demo Gratis
250 EURO
Demo Gratis
2000+ Asset Disponibili
Spread agevolati
Piattaforma professionale
100 EURO

Trump chiede una regolamentazione per Facebook

Secondo il presidente americano, facebook dovrebbe cercare una carta bancaria ed essere regolamentata come qualsiasi altra istituzione finanziaria tradizionale. Incidentalmente, questo mette Trump dalla parte di House Democrats, un gruppo di cui la scorsa settimana ha ufficialmente chiesto a Facebook di sospendere i piani della Bilancia in modo da poter essere adeguatamente indagato sui rischi per il sistema finanziario globale.

Naturalmente, Trump ha concluso la sua criptica conversazione con lasciando qualche segnale da interpretare, la fiducia nazionalista nel dollaro degli Stati Uniti. Ha dichiarato che esiste una sola valuta reale negli Stati Uniti ed è più forte che mai, affidabile e certa. È di gran lunga la valuta più dominante in qualsiasi parte del mondo e rimarrà sempre così. È chiamato il dollaro degli Stati Uniti.

Trump attacca tutte le criptovalute

Non è chiaro perché Trump abbia scelto oggi tutti i giorni per parlare di criptovalute.

La Casa Bianca ha trascorso il pomeriggio ospitando un gruppo di conservatori insoddisfatti invitati a venire ad ascoltarlo lamentarsi con pregiudizi e commiserarsi in apparente censura per conto di società tecnologiche proprietarie di piattaforme.

Forse ci sono state alcune chiacchiere di Bitcoin e Libra in questo incontro.

Qualunque sia la fonte delle improvvise l’ira di Trump per la cripto, la folla non è particolarmente felice, l’alt-destra, che ha nel suo movimento abbastanza libertario e più largamente anti-governativo per allinearsi con gli entusiasti criptici.

Inoltre, i processori dei pagamenti hanno iniziato a prendere le parti nel dibattito sul deplatforming, vietando i siti noti per promuovere la supremazia bianca, la violenza e il neo nazismo, così è stato reso popolare anche con i terreni di riproduzione online per quei movimenti.

Non tutti contrari al Bitcoin

L’account Twitter ufficiale per il forum estremista Gab, che è stato bandito dall’uso di PayPal lo scorso ottobre, è andato in estasi da quando i tweet di Trump sono usciti, lamentando una cosiddetta Presidenza di Kushner che influenza la decisione di Trump diffamare Bitcoin e confrontare la libertà di parola di Gab rete sociale assolutista alla criptovaluta popolare, in quanto entrambi sono diffamati dai media e costruiti per preservare e promuovere la libertà.

Il famoso commentatore di estrema destra Mike Cernovich ha scritto in una risposta a Trump, che questo è un grosso errore da parte sua e mostra una mancanza di visione. Cernovich e altri ora stanno apparentemente cercando di rieducare Trump sui benefici del Bitcoin e delle criptovalute, come Ethereum e Ripple.

Altri articoli dello stesso autore:

Condividi l'articolo con i tuoi amici
error