Il prezzo del Bitcoin ha avuto una tremenda corsa nel 2019, triplicando il suo prezzo in dollari USA dall’inizio dell’anno. Detto questo, il co-fondatore di Morgan Creek Digital Anthony Pompliano pensa che la festa sia appena iniziata. Pompliano ha previsto che il prezzo del Bitcoin raggiungerà $ 100.000 entro la fine del 2021, e recentemente gli è stato chiesto di spiegare il suo punto di vista durante un’intervista con Julia Chatterley della CNN .

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: 24option

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

La teoria di Pompliano

In passato, Pompliano ha descritto la tendenza verso una politica monetaria allentata combinata con l’imminente dimezzamento del Bitcoin come la tempesta perfetta per l’ascesa dell’asset digitale. Pompliano ha spiegato questa teoria durante la sua intervista alla CNN . Il co-fondatore ha spiegato che ogni volta che si arriva a un periodo recessivo o a una specie di rallentamento della crescita, le banche centrali hanno due tipi di strumenti: possono tagliare i tassi di interesse, e possono stampare denaro. E così, quando fanno entrambe queste cose, di solito ci vogliono dai 6 ai 18 mesi per capirne l’effetto.

Un evento dimezzante in Bitcoin è quando la quantità di Bitcoin che viene generata dai minatori ogni dieci minuti viene dimezzata. La politica monetaria di Bitcoin è stata scolpita sulla pietra quando la rete è tornata in vita nel 2009 e l’emissione programmata di nuovo Bitcoin è dimezzata all’incirca ogni quattro anni. Inizialmente, venivano creati 50 Bitcoin ogni dieci minuti. L’anno prossimo, il numero di nuovi Bitcoin creati in ogni nuovo blocco scenderà da 12,5 a 6,25.

Mentre l’oro è stato storicamente visto come un bene rifugio in periodi di allentamento monetario, Pompliano ha coperto un paio di benefici del Bitcoin rispetto all’oro durante la sua intervista alla CNN . Pompliano ha sostenuto che la differenza è che tra Bitcoin e oro, con Bitcoin, sappiamo esattamente quanti ne verranno creati, quindi oggi verranno creati 1.800 Bitcoin.

L’offerta non sale ma la domanda cresce

La seconda cosa è che si conosce l’offerta totale disponibile, che è di 21 milioni. Si sa esattamente quanto costa ed è possibile effettivamente andare a controllare o verificare il codice software del sistema. Va notato che, nel 2017, Pompliano aveva previsto un prezzo Bitcoin di $ 100.000 entro il 2019. Tuttavia, non è esattamente solo con le sue ultime previsioni per il 2021. L’amministratore delegato di Pantera Dan Morehead ha affermato che esiste una buona probabilità che il prezzo del Bitcoin raggiungerà i 42.000 $ entro la fine del 2019, e i dati utilizzati come base per la sua previsione sono ancora più rialzisti rispetto al prezzo di 100.000 $ di Pompliano .

Inoltre, Brendan Bernstein di Tetras Capital ha tenuto una presentazione approfondita dei fattori macroeconomici che potrebbero portare a un prezzo Bitcoin più elevato nei prossimi anni alla conferenza Bitcoin 2019 e, proprio la scorsa settimana, la società di ricerca sugli asset digitali Delphi Digital ha pubblicato un rapporto riguardante l’utilità del Bitcoin come oro digitale nel contesto di politiche monetarie più accomodanti da parte delle banche centrali e possibilità di una prossima recessione.

È il momento di acquistare Bitcoin?

Oltre alle tendenze macroeconomiche che potrebbero aiutare a prosperare Bitcoin, alcuni membri del settore Bitcoin hanno sottolineato che il progetto di criptovaluta Libra di Facebook potrebbe avvantaggiare Bitcoin in modo indiretto . Il presidente Trump ha anche inavvertitamente illustrato l’utilità di un denaro apolitico senza autorizzazione come Bitcoin .

Inoltre, i membri del Congresso si stanno rendendo conto che non sarebbero in grado di vietare Bitcoin in una situazione in cui volessero attuare una tale politica. Queste teorie portano quindi le persone a comprare Bitcoin, sperando che queste si realizzino.

Se comunque la disponibilità terminasse è sempre possibile speculare sulle criptovalute senza dover comprarle. Vi sono infatti piattaforme di trading che permettono di investire sul Bitcoin e le migliori sono sicuramente 24option e Plus500. Queste due piattaforme piattaforme di trading danno la possibilità di investire 24 ore su 24, sfruttando gli spostamenti veloci del mercato.

Altri articoli dello stesso autore: