Bitcoin ha diviso l’opinione generale da quando è stato creato poco più di un decennio fa, con alcuni che lo vedono come una sorta di oro digitale, mentre altri lo respingono come una truffa o uno schema piramidale. Il prezzo del bitcoin, è cresciuto fino a oltre il 200% finora quest’anno dopo un disastroso 2018, è rimasto altamente volatile, nonostante alcuni pensino che il bitcoin sia diventato un bene rifugio, simile all’oro.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

BROKERVANTAGGIDEPOSITO MINIMOAPERTURA CONTO
Corsi e Webinar Gratis
Indicatori Gratis
Segnali in piattaforma e via sms
Demo Gratis
250 EURO
Demo Gratis
2000+ Asset Disponibili
Spread agevolati
Piattaforma professionale
100 EURO

Mark Mobius passa a sostenere il Bitcoin

Ora, il leggendario investitore Mark Mobius, che l’anno scorso ha fondato i suoi Mobius Capital Partners dopo circa 30 anni presso Franklin Templeton Investments, ha attaccato Bitcoin e altre criptovalute, marchiandoli come valute psico e non concrete e predicendo che il loro emergere aumenterà il prezzo di beni reali, e solidi, come l’oro. Mark ha spiegato che chiama i bitcoin valute psicologiche, perché è una questione di fiducia se credi nel bitcoin o in una qualsiasi delle altre valute informatiche. All’inizio di quest’anno, Mobius ha espresso il suo tacito sostegno agli investimenti sul bitcoin e ad altre criptovalute, dicendo che soddisfano un desiderio tra le persone in tutto il mondo di poter trasferire denaro facilmente e in modo confidenziale e si aspettava che fossero vive e vegete nel futuro.

Mobius, che una volta definiva il bitcoin una vera frode, sembrava aver cambiato la sua sintonia con bitcoin e le principali criptovalute. Tuttavia, i suoi ultimi commenti suggeriscono che la fiducia di Mobius nel bitcoin e nelle criptovalute si estende solo nella misura in cui la loro apparizione aumenterà il prezzo dell’oro, infatti pensa che con l’ascesa di bitcoin, ci sarà una domanda di asset reali, che includono l’oro.

L’oro mantiene i suoi valori

L’oro ha recentemente raggiunto un massimo di sei anni a causa di un forte aumento delle aspettative di una recessione globale e statunitense, di una politica monetaria più accomodante della Federal Reserve americana e di altre principali banche centrali e della crescente guerra commerciale degli Stati Uniti in Cina. All’inizio di questo mese, alcuni trader e investitori di bitcoin e criptovaluta hanno proclamato con entusiasmo il bitcoin come un cosiddetto bene rifugio, dichiarando che si era unito a quelli dell’oro come rifugio da mercati aspri o incerti.

Tuttavia, un improvviso e brusco calo del prezzo del bitcoin mentre il mercato globale procede senza intoppi, mette in discussione il ruolo di bitcoin come rifugio economico. Nel frattempo, Mobius ha affermato che gli investitori dovrebbero acquistare [oro] a qualsiasi livello, indicando le mosse accomodanti di molte delle maggiori banche centrali del mondo, tra cui la Banca centrale europea e la Fed.

Altri articoli dello stesso autore:

Condividi l'articolo con i tuoi amici
error