L’analista di Zacks ritiene che numerose acquisizioni e alleanze, nonché aggiornamenti tecnologici e marketing efficace, abbiano spianato la strada alla crescita a lungo termine e all’aumento costante dei ricavi. L’acquisizione di Visa Europe è una strategia di crescita a lungo termine per l’azienda. La sua attività internazionale si sta espandendo e aggiunge vantaggi di diversificazione.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: 24option

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Visa cresce più del 20%

Le azioni Visa hanno sovraperformato il settore dei servizi di transazione finanziaria di Zacks nell’ultimo anno, guadagnando + 22,3% contro un aumento del + 20,5%. La forte posizione patrimoniale della società facilita gli investimenti aziendali. I guadagni di $ 1,37 per azione hanno battuto la stima di Zacks del 3,1% e sono cresciuti del 14% anno su anno, guidati dalla crescita del volume dei pagamenti, del volume transfrontaliero e delle transazioni elaborate. Tuttavia, gli elevati incentivi e le spese dei clienti pesano sul suo margine operativo.

La volatilità negativa dei cambi conferisce instabilità ai guadagni dell’azienda. Le azioni di United Technologies hanno guadagnato + 17,9% da inizio anno, sovraperformando il settore Zacks Diversified Operations, che è aumentato del + 10,7% nello stesso periodo. L’analista di Zacks ritiene che la forza nel mercato post-vendita commerciale e le attività militari associate alle elevate spese per la difesa negli Stati Uniti possano aumentare le entrate del settore aerospaziale della società. Inoltre, un mix favorevole negli ordini di nuove apparecchiature Otis sarà probabilmente una ventata favorevole per le attività commerciali.

Per il 2019, United Technologies ha rivisto al rialzo gli utili a $ 7,90- $ 8,05 per azione dalla guida precedente di $ 7,80- $ 8,00. In particolare, è probabile che le iniziative di riduzione dei costi e di eccellenza operativa dell’azienda aumentino la sua redditività. Inoltre, è probabile che l’acquisizione di Rockwell Collins aumenterà le vendite nel 2019. Per di più, una forte posizione in contanti e una focalizzazione sul premiare gli azionisti profumatamente attraverso i dividendi e i riacquisti di azioni funzioneranno a suo favore. Le azioni di United Parcel Service hanno sovraperformato fino ad oggi l’industria Zacks Transportation – Air Freight and Cargo, guadagnando + 17,2% contro + 8,8%. L’analista di Zacks ama gli sforzi di UPS per premiare i propri azionisti attraverso dividendi e riacquisti.

Visa ha premiato i suoi azionisti per $ 4,2 miliardi

Continuando l’approccio pro-investitore, a febbraio 2019, UPS ha aumentato il dividendo trimestrale del 5,5%. La solida generazione di flussi di cassa gratuiti da parte di UPS supporta la possibilità di un aumento dei dividendi in futuro. La crescita dell’e-commerce è un ulteriore fattore positivo per UPS e ha favorito i risultati negli ultimi trimestri. È probabile che la tendenza continui poiché UPS prevede che il volume del commercio elettronico transfrontaliero crescerà del 28% nel periodo 2019-2021.

Tuttavia, le elevate spese in conto capitale di UPS sono preoccupanti e potrebbero ostacolare la crescita dei profitti andando avanti. L’incertezza commerciale con la Cina costituisce anche una minaccia per la crescita dell’azienda. Anche l’elevato coefficiente di indebitamento di UPS è preoccupante. Potrebbe diventare la madre di tutte le rivoluzioni tecnologiche.

Apple ha venduto solo 1 miliardo di iPhone in 10 anni, ma si prevede che una nuova svolta genererà oltre 27 miliardi di dispositivi in soli 3 anni, creando un mercato di $ 1,7 trilioni. Questo dovrebbe riportare gli speculatori a investire su Apple. Zacks ha appena pubblicato un rapporto speciale che mette in luce questo fenomeno in rapida crescita e 6 ticker per trarne vantaggio.

Altri articoli dello stesso autore: