Gli investitori interessati a fare Trading su Azioni Apple attendono con trepidazione il lancio dell’iPhone 12, per capire l’impatto del nuovo device sul Titolo della compagnia.

Un numero sempre crescente di segnalazioni afferma che nessuno dei modelli di iPhone 12 verrà spedito con un caricabatterie o EarPods nella confezione. Fino ad oggi, gli accessori complementari sono stati inclusi in ogni confezione del melafonino. La maggior parte dei produttori di smartphone, del resto, include gli stessi prodotti gratuiti nelle scatole dei propri dispositivi.

Ci sono diverse spiegazioni per questa mossa sorprendente e si tratta di tutti validi motivi per escludere il caricabatterie e gli auricolari. Tuttavia, il vero motivo per cui l’iPhone 12 potrebbe essere spedito senza i soliti accessori nella confezione, avrebbe a che fare con uno scenario completamente nuovo. Una scelta coraggiosa con cui Cupertino guarda al futuro e ci prepara a ciò che avverrà, dal punto di vista tecnologico.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Apple, l’innovazione che fa risparmiare

Dopo oltre un decennio di iPhone, la maggior parte degli utenti che passeranno ad iPhone 12 dovrebbero già disporre di caricabatterie e cavi Lightning compatibili con i nuovi modelli. L’iPhone 12 avrà ancora una porta Lightning che, si presume, possa supportare caricabatterie fino a 20 W.

Gli utenti che invece passeranno da Android a iPhone probabilmente sono già in possesso di un caricatore da muro, che funzionerà con il cavo USB-Lightning prodotto da Apple.

Molti laptop utilizzano anche caricabatterie USB-C, che si adattano anche all’iPhone 12. Per non parlare del fatto che molte persone usano la ricarica wireless, sempre compatibile con i devices Apple. E infine, molte prese sono dotate di porte USB integrate che possono essere utilizzate con un varietà di cavi.

Allo stesso modo, molte persone possiedono cuffie cablate o wireless che offrono esperienze audio migliori rispetto agli EarPods e il prossimo iPhone 12 le supporterà senza dubbio tutte.

Con queste premesse appare più evidente che Apple avrebbe scelto di risparmiare sulla produzione di accessori non necessari andando a ridurre il costo del dispositivo. Per l’iPhone 12, infatti, si vocifera un prezzo di lancio di $ 649.

Il risvolto commerciale

La mossa di Cupertino, però, potrebbe anche aiutare Apple a fare più soldi. Dopotutto, la società non può non preoccuparsi dei suoi profitti, soprattutto in un momento come questo. Dunque, un iPhone senza EarPods nella confezione sembra un invito per gli acquirenti ad esplorare le linee di prodotti AirPods e Beats di Apple.

Certamente, la rimozione del caricabatterie e degli auricolari gratuiti dalla confezione dell’iPhone è un atto di salvaguardia verso l’ambiente. Allo stesso modo, stimolare i consumatori verso la conoscenza dei propri prodotti sembra una buona mossa commerciale.

Ma c’è anche un terzo motivo per la rimozione di questi accessori e potrebbe avere a che fare con l’iPhone del futuro. Alcuni analisti sono convinti che Apple stia preparando il terreno per un iPhone che non richiede un caricabatterie o cuffie cablate. Si tratta dell’iPhone senza porte che si vocifera possa essere lanciato nel 2021.

Utenti e investitori rimangono alla finestra in attesa della conferma delle suddette indiscrezioni.

Altri articoli dello stesso autore: