Potrebbe essere un buon momento, per i trader, per comprare Azioni Vodafone. La seconda più grande compagnia di telefonia al mondo ha appena dichiarato di voler aggiungere all’elenco di Francoforte la propria unità denominata Vantage Towers. L’azienda ha annunciato la volontà di costruire una società europea per le telecomunicazioni, per un valore di 18 miliardi di euro l’anno. Lo spin-out, che ha oltre 68.000 torri mobili in nove mercati europei, è diventato operativo già a maggio.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Vodafone rivela i dettagli finanziari di Vantage Towers

L’amministratore delegato Nick Read ha affermato che il lancio della nuova società è un passo importante nella sua strategia di miglioramento del rendimento delle attività di Vodafone. Vantage Towers offrirà inoltre ulteriore valore agli azionisti, in particolare attraverso l’IPO prevista per l’inizio del 2021.

La compagnia rappresenterà il locatario di riferimento della Vantage Tower, fornendo circa il 90% delle sue entrate al momento del lancio, con l’obiettivo di aggiungere altri conduttori a lungo termine alla sua infrastruttura.

Sono state rese note anche le nomine della nuova azienda. Vivek Badrinath sarà CEO, Thomas Reisten sarà CFO e Sonia Hernandez assumerà il ruolo di CCO. Vantage Towers sarà la torre più grande e geograficamente diversificata d’Europa, con oltre 68.000 siti in 9 mercati. Detiene una posizione di mercato n. 1 o n. 2 in quasi tutti i siti. Avrà una partecipazione di controllo in 8 mercati: Germania, Spagna, Grecia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Ungheria e Irlanda.

Vantage Towers deterrà inoltre una partecipazione azionaria del 33,2% in INWIT in Italia, con diritti di co-controllo ai sensi di un accordo tra azionisti e Telecom Italia.

Il portafoglio Cornerstone Telecommunications Infrastructure (CTIL), con 14.300 siti nel Regno Unito, potrà essere aggiunto con l’inclusione della partecipazione azionaria di Vodafone al 50%.

La compagnia telefonica mira a mantenere una quota di maggioranza di Vantage Towers post IPO, data la natura strategica dell’infrastruttura della torre e la potenziale opportunità di creazione di valore.

Sono state pubblicate anche le informazioni finanziarie pro-forma FY20 selezionate di Vantage Towers con l’EBITDA rettificato aggregato pari a € 680 milioni.

La quotazione in tempo reale

In questo momento, il prezzo delle Azioni Vodafone è in ribasso del 3,42% a Londra, con una quotazione di 124.40 euro. La variazione su 1 anno è in negativo del 2,25%, con il massimo di 52 settimane fissato a 169.46.

A Wall Street il titolo ha invece chiuso l’ultima seduta in calo dell’1,51%, a quota 16.34 dollari per azione. In questo caso, la variazione su 1 anno è in negativo di appena lo 0,37%.

La pianificazione dell’IPO per il business delle torri a Francoforte potrebbe risollevare il prezzo sul mercato.

In una nota separata rispetto all’annuncio sulla Vantage Tower, Vodafone ha dichiarato che le entrate fiscali per i servizi organici del primo trimestre sono diminuite dell’1,3%, con entrate totali scese dell’1,4% a £ 10,5 miliardi. Nella proforma di bilancio 2020, è stato dichiarato un utile operativo di 523 milioni di euro su ricavi di 950 milioni di euro.

Altri articoli dello stesso autore: