Pochissimi minuti fa, Elon Musk ha dichiarato che Tesla è vicina a stabilire una presenza in Russia. Una nuova indicazione che fa drizzare le antenne agli operatori del trading online in cerca di occasioni. Le Azioni Tesla, che già avevano chiuso in rialzo di oltre il 4% la seduta di ieri, sono in rialzo di un ulteriore 0,40% nel pre market di oggi, fino ad ora.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 250$

Licenza: HCMC

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Tesla prevede di consegnare Model S Plaid a giugno dopo mesi di ritardi

Non è finita qui, perché Elon Musk ha dichiarato in un tweet che Tesla terrà un evento presso la fabbrica di Fremont, in California, il 3 giugno, dedicato alle consegne del nuovo modello S Plaid, la cui uscita è stata a lungo ritardata.

La Model S Plaid è una versione aggiornata della berlina elettrica a batteria di punta dell’azienda, in produzione dal 2012.

Musk e Tesla hanno promosso e promesso per la prima volta le versioni Plaid della Model S, del SUV Model X e della Tesla Roadster, nel settembre 2019. All’epoca, il CEO disse ai suoi decine di milioni di follower su Twitter che il propulsore Plaid sarebbe stato prodotto in un anno.

A gennaio di quest’anno, durante la chiamata agli utili, Tesla ha mostrato il design del nuovo modello, che però non ha entusiasmato il pubblico. Non è presente, infatti, un volante rotondo tradizionale. Le staffe dello sterzo sembrano più appropriate per la pista rispetto all’uso quotidiano del veicolo.

Durante quella chiamata, Musk aveva comunque confermato che il modello S Plaid fosse già in produzione. A febbraio, in un episodio del popolare podcast “The Joe Rogan Experience“, sempre Musk ha dichiarato l’inizio delle spedizioni imminente.

Tesla ha poi rivelato nel suo rapporto sulla produzione e sulle consegne di veicoli del primo trimestre 2021 di non aver prodotto una sola Model S o Model X durante i primi tre mesi dell’anno.

I ritardi hanno iniziato a frustrare i lealisti di Tesla, senza però allontanarli tutti.

Tesla sta affrontando una crescente concorrenza, mentre altre case automobilistiche entrano nel segmento della batteria elettrica pura. La competizione per la Model S Plaid oggi include la Porsche Taycan e l’Audi E-tron e includerà le prossime Lucid Air e Mercedes EQS, tra le altre.

La produzione di Tesla Cybertruck inizierà quest’anno

Infine, i clienti di Tesla hanno iniziato a ricevere messaggi di testo che confermano l’inizio della produzione del Cybertruck nel 2021.

L’azienda ha sottilmente rilasciato alcune notizie sull’attesissimo veicolo elettrico Cybertruck martedì. Nel dettaglio, secondo un utente di Twitter, la società ha iniziato a inviare messaggi di testo ai titolari delle prenotazioni di Cybertruck ringraziandoli di nuovo per aver preso parte al viaggio e spingendoli a guidare anche una Model Y o Model 3.

Tuttavia, il testo direbbe anche che la produzione di Cybertruck inizierà alla fine del 2021. La società era stata abbastanza silenziosa riguardo al Cybertruck da un po’ di tempo. Di conseguenza, per gli appassionati e per gli investitori del trading online è sempre interessante sentire qualsiasi tipo di nuova informazione sul pick-up. Ad ogni modo, Tesla non gestisce un dipartimento di pubbliche relazioni per rispondere alle richieste di commenti. Pertanto, non è stato possibile apprendere altri dettagli sulla questione.

Altri articoli dello stesso autore:

Il nostro voto