La più grande azienda di abbigliamento sportivo del mondo comunicherà domani i suoi ultimi guadagni. Gli investitori che desiderano comprare Azioni Nike o lo hanno già fatto, e coloro che cercano occasioni di mercato a breve e lungo termine, sono ansiosi di sapere se il rimbalzo delle vendite iniziato la scorsa primavera ha ancora slancio.

Il titolo ha chiuso la seduta di ieri in ribasso dello 0,20%, a quota 144.65 dollari per azione. Al momento, nel pre market di oggi, si registra un ulteriore calo dello 0,19%.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Nike e la pandemia

Il produttore di scarpe Air Jordan e Air Force 1 ha beneficiato immensamente della crescita dell’e-commerce durante la pandemia. Con i negozi fisici chiusi, le vendite digitali sono aumentate di circa l’80% durante i tre trimestri precedenti, fornendo un forte impulso alle vendite e ai margini di profitto dell’azienda.

Ma il boom del business digitale tramite i siti web e le app mobili di Nike non è avvenuto solo perché più persone hanno iniziato a fare acquisti online. Anche prima della pandemia, l’azienda stava investendo molto per espandere la sua presenza online.

Nel 2019, la società aveva già ridotto il numero di negozi all’ingrosso autorizzati a vendere i suoi prodotti. L’azienda si è poi separata anche da Amazon.com (NASDAQ: AMZN). Tanti gli investimenti in app per lo shopping, nella vendita di scarpe da ginnastica individuale e allenamenti guidati.

Il successo di questa strategia ha contribuito a ripristinare rapidamente la fiducia degli investitori sul titolo, durante la pandemia. Dal crollo di Marzo 2020, le azioni della compagnia sono salite del 40%, sovraperformando l’S&P 500 che, nello stesso periodo, è cresciuto del 18%.

Il ritmo di questi guadagni, tuttavia, sembra rallentato nel 2021. L’esercito dei trader pronti ad investire in Azioni sembrerebbe aver iniziato a considerare il titolo Nike un po’ troppo costoso.

Nike può ancora espandere la sua quota di mercato?

Come premesso, le azioni Nike hanno chiuso, martedì, a $ 144,65. Il titolo registra un aumento di appena il 2% da inizio anno. Questa condizione potrebbe riflettere il rapporto a termine prezzo/utili di 37, rispetto a una media quinquennale di 29,37.

Nonostante queste preoccupazioni, gli analisti continuano a credere che Nike sia in un’ottima posizione per espandere ancora la sua quota di mercato. Soprattutto perché la ripresa dell’economia dagli sconvolgimenti innescati dal coronavirus dovrebbe essere ormai imminente.

Molti analisti continuano, dunque, ad avere una posizione ottimista sulle azioni Nike e vedono ulteriori guadagni in arrivo. Kimberly Greenberger di Morgan Stanley ha aumentato il suo obiettivo di prezzo per Nike a $ 165 da $ 152. Nike viene considerata una delle principali aziende di abbigliamento e calzature il cui modello di business, il mercato indirizzabile totale e il profilo del margine appariranno meglio posizionati una volta che la pandemia sarà finita.

Conclusioni

Dopo il potente rally dello scorso anno, il trading online globale sembra vivere una sorta di pausa, in attesa di capire gli sviluppi economici dell’imminente futuro. E ciò vale anche per Nike.

Probabilmente la società dichiarerà un altro trimestre positivo e potrebbe aumentare le sue prospettive fiscali per il 2021, dato il forte rimbalzo economico che sta prendendo forma sia negli Stati Uniti che in Cina.

Questi fattori rendono Nike un titolo interessante da acquistare e detenere in qualsiasi portafoglio a lungo termine. Potrebbe trattarsi di un’occasione di acquisto anche a breve termine a ridosso del rilascio degli utili.

 

 

Altri articoli dello stesso autore: