Una notizia di poche ore fa potrebbe influenzare i mercati, con i trader che hanno scelto di comprare azioni Microsoft all’erta. L’azienda con sede a Redmond, nonostante le polemiche degli ultimi giorni, ha confermato che sta proseguendo le negoziazioni con ByteDance per acquisire le attività statunitensi dell’app TikTok, la famosa piattaforma per la creazione di video, di proprietà cinese. Il successo dell’accordo potrebbe riformare il settore dei social media e infiammare ulteriormente le già fatiscenti relazioni USA-Cina.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Microsoft, TikTok e Donald Trump: la vicenda

Il gigante della tecnologia ha formalmente dichiarato il suo interesse nella giornata di ieri, dopo che il presidente Donald Trump ha bloccato il divieto pianificato per l’utilizzo di TikTok negli USAe ha concesso alle due aziende 45 giorni per concludere un accordo.

L’app cinese vanta oltre un milione di utenti statunitensi. Per questo motivo, Microsoft intravede l’opportunità di diventare un importante concorrente dei giganti dei social media come Facebook Inc (FB.O) e Snap Inc (SNAP.N).

Microsoft, che a livello globale possiede già la piattaforma social per il lavoro LinkedIn, sta cercando di acquisire anche le attività canadesi, australiane e neozelandesi di Tik Tok.

ByteDance, da parte sua, non ha ancora confermato pubblicamente la notizia. Tuttavia, fonti informate di Reuters.com hanno intercettato una lettera in cui il fondatore e CEO della società, Zhang Yiming, ha dichiarato che l’azienda ha avviato colloqui con una compagnia tecnologica non meglio identificata.

Nella stessa lettera, secondo diverse indiscrezioni, si legge anche il disappunto della società cinese in merito alla posizione assunta dal Comitato per gli investimenti esteri negli Stati Uniti (CFIUS) che ha imposto di cedere completamente le operazioni statunitensi di TikTok.

Venerdì scorso, Donald Trump aveva dichiarato di voler introdurre il divieto dell’uso di TikTok negli Stati Uniti, poiché secondo alcune indagini governative, la società proprietaria dell’app rappresenterebbe un rischio per la sicurezza nazionale, per i dati personali che gestisce.

Il numero uno della Casa Bianca ha poi accettato di consentire a Microsoft di negoziare un accordo, ma entro e non oltre 45 giorni.

Quotazione Microsoft oggi 03 Agosto

Il colosso della tecnologia statunitense ha chiuso in rialzo l’ultima seduta di mercato, con un apprezzamento dello 0,54%, arrivando a quota 205 dollari per azione.

I dati Pre Market prevedono un bel balzo in avanti per il titolo Microsoft, con un immediato rialzo di oltre il 3%. I 45 giorni di tempo concessi da Trump per favorire un accordo tra la compagnia americana e TikTok avrebbero trasmesso fiducia agli investitori, ora convinti che l’acquisizione possa andare a buon fine.

In questo caso, per Microsoft si prospetta un futuro in cui potrebbe competere con Facebook nel segmento social network, un settore sempre più cruciale ai fini sociali e commerciali.

Nel frattempo, su base annua, il prezzo della quotazione è cresciuto del 49,75%, con il massimo storico e di 52 settimane realizzato a luglio 2020 (216.35 dollari per azione).

A questo punto, solo la paura dei mercati per l’aumento dei contagi di coronavirus potrebbe ostacolare l’azienda in Borsa.

Altri articoli dello stesso autore: