Facebook sta preparando il lancio della propria criptovaluta Libra per gennaio. La notizia, che incuriosisce particolarmente gli operatori del trading online, è stata riportata poche ore fa dal Financial Times, che ha citato tre persone coinvolte nel progetto che hanno preferito rimanere anonime.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Libra di Facebook pronta al debutto: i dettagli

Secondo quanto riportato al FT da un addetto ai lavori, l’Associazione Libra, con sede a Ginevra, che emetterà e gestirà la Criptovaluta, prevede di lanciare una singola moneta digitale sostenuta dal dollaro.

Tuttavia, la mossa rappresenterebbe una riduzione delle ambizioni rispetto al progetto presentato ad aprile. D’altro canto, era prevedibile, vista la reazione politica e normativa contro il progetto.

Nel dettaglio, Libra, svelata da Facebook Inc lo scorso anno, è stata rilanciata in forma ridotta dopo che i regolatori e le banche centrali di tutto il mondo hanno sollevato preoccupazioni in merito al fatto che la crypto potesse sconvolgere la stabilità finanziaria ed erodere il potere principale sul denaro.

Libra Association, di cui Facebook è uno dei 27 membri, attende il via libera dall’autorità dei mercati svizzera. Il progetto prevede l’emissione di una serie di stablecoin supportate da singole valute tradizionali, nonché un token basato sulle stablecoin ancorate alla valuta.

Tuttavia, secondo il nuovo piano e in base alle indiscrezioni trapelate, altre monete supportate da valute tradizionali, così come il composito, verranno introdotte in un secondo momento.

L’Associazione Libra non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento. La FINMA, l’autorità di regolamentazione svizzera, non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali oltre a quella di aprile. All’epoca, l’ente di vigilanza si era limitato a confermare il ricevimento della richiesta di Libra per una licenza di pagamento.

Le stablecoin sono progettate per evitare la volatilità tipica delle criptovalute come i bitcoin, rendendole in teoria più adatte a pagamenti e trasferimenti di denaro.

Facebook sul mercato

Nel frattempo, i trader che hanno scelto di comprare azioni Facebook hanno visto la quotazione toccare il suo massimo storico ad agosto (304.67 dollari per azione). Su dodici mesi, il prezzo è salito del 36,43%. La risorsa, come tutto il comparto tecnologico, ha subito la pressione del mercato a settembre e ottobre, ritrovando slancio nel mese di Novembre.

Nel pre market di oggi, il titolo Facebook è in rialzo dello 0,58%, a quota 277.18 dollari per azione.

Il mercato azionario rimane, anche oggi, sulla strada per registrare il miglior mese di sempre per il comparto.

Prima dell’apertura della Borsa USA, il mercato europeo ha registrato una piccola frenata a causa dei dubbi emersi sull’efficacia del vaccino di AstraZeneca.

Nel frattempo, negli USA, si teme che i festeggiamenti in famiglia per il giorno del Ringraziamento che si è svolto ieri, possano portare ulteriori contagi e morti per COVID-19.

La notizia del lancio di Libra, la criptomoneta di Facebook, non ha intaccato il rialzo delle criptovalute principali. Il Bitcoin è tornato a $ 17.256, dopo il calo dell’8,4% di ieri.

Altri articoli dello stesso autore: