Venerdì 17 luglio. Borse Europee in rialzo, con l’attenzione degli investitori tutta su Bruxelles. Il vertice dei leader dell’unione in programma nelle prossime ore dovrebbe rivelare ulteriori dettagli sul Recovery Fund da 750 miliardi pensato per sostenere l’economia del Vecchio Continente. Nel frattempo, a spingere il comparto azionario, le ottime performance di Ericsson e Daimler, con i dati positivi sugli utili. L’indice paneuropeo STOXX 600 è aumentato dello 0,2% durante le prime ore del mattino, grazie al rialzo del settore auto. L’SXAP è balzato dell’1,8% dopo che Daimler AG (DAIGn.DE) ha dichiarato che prevede di registrare una perdita operativa inferiore alle attese, nel secondo trimestre.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Borse europee trainate dalla Svezia

Il principale indice azionario svedese OMXSPI è balzato dello 0,9%, con il produttore di autocarri Volvo AB (VOLVb.ST) e il produttore di apparecchiature per le telecomunicazioni Ericsson (ERICb.ST), che hanno registrato utili core migliori del previsto. Swedbank AB (SWEDa.ST) ha invece registrato un  calo dell’utile netto.

I Titoli dell’area dell’euro STOXXE sono aumentati dello 0,1% dopo il rally degli ultimi mesi. La speranza è che il fondo europeo per sostenere le economie bloccate dalla pandemia possa sollevare dai rischi di recessione.

Gli analisti ritengono che i mercati potrebbero tollerare un ritardo di alcuni giorni o settimane sull’approvazione del Recovery Fund. Possibili ostacoli sono rappresentati dall’opposizione dei Paesi Bassi e dalla minaccia di un veto ungherese, che pesa sulle possibilità di un accordo.

Angela Merkel: mi aspetto negoziati difficili

I leader dell’Unione europea stanno per affrontare discussioni molto dure su una proposta di bilancio e di un piano di ripresa per la crisi economica scatenata dalla pandemia di coronavirus. Angela Merkel ha sottolineato le profonde differenze di vedute tra alcuni leader europei, proprio mentre il negoziato sta per prendere il via.

Intervistata da un gruppo di giornalisti al suo arrivo al vertice, la cancelliera tedesca ha dichiarato che:

Stiamo arrivando tutti qui con molto vigore, ma devo dire che le differenze sono ancora molto, molto grandi e quindi non posso ancora dire se arriveremo già ad una soluzione in questa riunione, mi aspetto negoziati molto, molto difficili.

Anche il primo ministro olandese Mark Rutte ha dichiarato di non essere ottimista sul fatto che potrà essere raggiunto un accordo tra i 27 Stati membri dell’UE sul recovery Fund, già tra oggi e domani.

I Paesi Bassi vogliono che gli Stati che ricevono il sostegno dell’UE dal fondo di recupero accettino, tra le altre condizioni, di attuare nuove riforme nei loro mercati del lavoro e nei sistemi pensionistici.

L’Olanda guida un gruppo di diverse nazioni dell’UE più piccole che si oppongono alla concessione di sovvenzioni o assistenza senza condizioni rigorose.

Sul fronte opposto Italia e Spagna che, invece, chiedono interventi senza condizioni, proprio per la situazione critica senza precedenti.

L’esito del vertice potrebbe cambiare le sorti del mercato, in particolar modo nel breve termine.

 

Altri articoli dello stesso autore: