Il produttore di Cartier, Richemont, ha appena annunciato la volontà di raddoppiare il dividendo, dopo aver rilevato un aumento dell’utile netto nel suo anno fiscale 2020/21. I guadagni sono stati supportati da una forte performance dei suoi marchi di gioielli. Negli scambi di Borsa e di trading online per la seduta odierna, le Azioni Richemont registrano un rialzo del 4,50%, raggiungendo quota 98.88 CHF. La risorsa è ai suoi massimi storici e su dodici mesi vanta una crescita di oltre il 70%.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Azioni Richemont in rally: i dati

Le vendite di orologi di lusso si sono recentemente riprese dal grave crollo generato dalla pandemia. In questo contesto, Richemont, attualmente il numero 2 mondiale nei beni di lusso, se la sta cavando meglio del rivale Swatch Group (SIX: UHR) grazie alla sua esposizione alla categoria dei gioielli in rapida crescita.

Richemont non ha fornito una prospettiva per l’anno. Tuttavia, il presidente e azionista di controllo Johann Rupert ha affermato, in una nota ufficiale, che è probabile che la volatilità e la scarsa visibilità prevarranno nel settore fino a quando non verrà raggiunta l’immunità del gregge contro il COVID-19.

Dati alla mano, l’utile netto di Richemont, con sede a Ginevra, è aumentato del 38% a 1,289 miliardi di euro (1,58 miliardi di dollari) nell’anno fiscale del gruppo fino a marzo. Il dato super abbondantemente la previsione di 821 milioni di euro emersa in un sondaggio di Refinitiv.

Le vendite sono diminuite del 5% a cambi costanti e dell’8% a cambi effettivi a 13,14 miliardi di euro. Anche in questo, la società ha battuto la stima di 13,02 miliardi, grazie ad una forte ripresa nell’ultimo trimestre.

L’analista di Bernstein, Luca Solca, ha affermato che i risultati sono stati trainati dalla straordinaria performance di Jewellery Maisons, Cartier e Van Cleef & Arpels.

Le major del settore LVMH e Kering hanno registrato un rimbalzo delle vendite nei primi tre mesi del 2021, equivalente all’ultimo trimestre di Richemont. L’allentamento delle restrizioni COVID-19 ha aumentato le vendite in Cina e negli Stati Uniti.

Grazie a questi risultati, Richemont ha proposto un dividendo di 2 franchi svizzeri per azione per l’anno fiscale 2020, dopo averlo dimezzato a un franco durante la pandemia.

Futures su azioni europee ampiamente in rialzo, numeri PMI in scadenza

I mercati azionari europei si stanno muovendo in gran parte al rialzo, sulla scia dei forti guadagni della sessione precedente. Sale l’ottimismo sulle prospettive dell’economia UE, man mano che i contagi covid scendono.

Il contratto futures DAX in Germania è in rialzo dello 0,2%, il contratto futures FTSE 100 nel Regno Unito è salito dello 0,1%, mentre i futures CAC 40 in Francia sono scesi dello 0,2%.

Credit Suisse (SIX: CSGN) ha aggiornato la sua posizione di investimento sulle azioni europee giovedì a “sovrappeso”, citando un recupero nella ripresa economica, nelle valutazioni e nell’eccesso di liquidità.

Nel frattempo, l’autorità di regolamentazione dei medicinali del Regno Unito ha approvato nuove condizioni di conservazione per il vaccino Pfizer/BioNTech Covid, affermando che ora può essere conservato per 31 giorni, invece di 5, alla normale temperatura di frigorifero dopo lo scongelamento. I casi della variante indiana sono raddoppiati nel Regno Unito per la seconda settimana consecutiva.

Tuttavia, il direttore regionale per l’Europa dell’Organizzazione mondiale della sanità ha affermato che i vaccini utilizzati nel continente – incluso il vaccino Pfizer/BioNTech – sembrano in grado di proteggere dalle attuali varianti in circolazione.

Attese le letture lampo del PMI di maggio dall’Eurozona e dal Regno Unito.

Per quanto riguarda le aziende, le Azioni Richemont guidano un rialzo generale.

 

Altri articoli dello stesso autore:

  •  
  •  
  •  
  •