Molti operatori del trading online, in questo momento, hanno scelto di rimanere in disparte in attesa del momento giusto per comprare azioni, in particolare in ambito tecnologico. Nelle condizioni di mercato attuale, potrebbe essere l’occasione giusta per agire.

Tra i tre maggiori titoli tecnologici del mondo, Apple (NASDAQ: AAPL), Amazon (NASDAQ: AMZN) e Microsoft (NASDAQ: MSFT), gli analisti puntano tutto su Cupertino. Il produttore di iPhone ha visto le sue azioni precipitare di oltre il 15% dal picco di gennaio. Gli investitori, temendo tassi di interesse più elevati, hanno venduto in massa titoli ad alta crescita.

Non è possibile prevedere quanto durerà questa condizione per la società guidata da Tim Cook. Tuttavia, gli esperti hanno individuato ottime ragioni per le quali investire in azioni Apple adesso potrebbe trasformarsi in una mossa ultra profittevole.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Apple e l’interesse dei trader al dettaglio

Un grande indicatore di mercato è rappresentato dalla partecipazione dei trader al dettaglio agli investimenti in azioni. A un anno dal crollo delle azioni a causa del COVID-19, i singoli trader stanno recuperando solo adesso un quarto del volume degli scambi di azioni statunitensi su base giornaliera.

Dal momento che la Borsa USA ha raggiunto il picco poche settimane fa, i trader al dettaglio hanno investito denaro nelle azioni statunitensi a un tasso superiore del 40% rispetto al 2020, che è stato comunque un anno record. Per tali investitori, il titolo Apple è stato l’acquisto più popolare della scorsa settimana.

Il governo degli Stati Uniti sta per approvare un pacchetto di stimoli da $ 1,9 trilioni. Ciò significa che più denaro verrà incanalato anche nel trading di azioni. E per gli investitori al dettaglio, Apple continua ad essere uno degli obiettivi principali, poiché il suo marchio è storicamente profittevole.

Robusto rendimento del capitale

Per gli investitori a lungo termine, il cui obiettivo è ottenere un rendimento soddisfacente attraverso i dividendi e l’aumento del capitale, le azioni Apple sono un’ottima scelta.

Con 196 miliardi di dollari in contanti, Apple è in una posizione invidiabile per aumentare ulteriormente il suo programma di riacquisto di azioni al fine di sostenere la sua quotazione. Con i riacquisti di azioni proprie, il valore delle partecipazioni Apple migliorerà, poiché ci saranno meno azioni in circolazione e una percentuale maggiore di guadagni verrà distribuita tra un numero minore di azionisti.

Warren Buffett, la cui società di investimento è uno dei maggiori azionisti di Apple, ha beneficiato immensamente di questa tendenza. Buffett ha costruito una quota di $ 120 miliardi in Apple da quando il suo business Berkshire Hathaway (NYSE: BRKa) ha iniziato ad acquistare le azioni di Cupertino alla fine del 2016.

Berkshire ha aumentato i suoi acquisti di Apple fino al 2018. Da allora, la società ha ridotto la sua quota, intascando $ 11 miliardi sulle vendite nel 2020. Nonostante queste vendite, la quota di Berkshire nel produttore di iPhone è cresciuta, proprio perché Apple ha anche ampliato i propri riacquisti, riducendo il numero delle sue azioni in circolazione.

Il nuovo super ciclo di crescita

Dopo aver attraversato un periodo di crescita lenta per i suoi iPhone di punta, Apple sta per vivere un nuovo ciclo di super crescita. I nuovi modelli abilitati per il 5G stanno aprendo questa porta a Cupertino.

L’arrivo dell’iPhone 12, secondo molti analisti, innescherà un boom record nelle vendite, in modo simile a quando è stato introdotto il primo iPhone a grande schermo nel 2014.  Milioni di utenti, infatti, potrebbero essere spinti ad aggiornare i vecchi telefoni.

Tuttavia, Apple non è solo iPhone. La divisione servizi, che comprende App Store, iTunes, Apple Music e iCloud, sta mostrando una forte crescita. Questi segmenti hanno contribuito a diversificare la base di entrate dell’azienda.

L’anno scorso, i ricavi di questa divisione sono aumentati a $ 54 miliardi, più del doppio dell’importo generato nel 2016. Se il ritmo di questa crescita dovesse rivelarsi costante, i ricavi dell’attività di servizi potrebbero superare i $ 100 miliardi entro il 2024.

Conclusioni

L’acquisto di azioni Apple durante questo periodo ribassista è una buona strategia, soprattutto per gli investitori che operano a lungo termine. Il solido piano di riacquisto di azioni di Apple, la ripresa delle vendite di iPhone e la sua attività di servizi in espansione sono tra i fattori che aiuteranno il titolo a rimbalzare rapidamente, una volta terminato questo periodo di calo.

Altri articoli dello stesso autore: