Per chi decidesse di avviare in questo momento la propria attività nel trading online, gli analisti consigliano di tenere in forte considerazione le Azioni Apple. Basti pensare che, nonostante la crisi generata dal coronavirus, il titolo di Cupertino non solo ha recuperato i guadagni persi nel crollo delle Borse di Marzo, ma è attualmente anche in crescita. Nella seduta odierna, la quotazione ha superato i 340 dollari per azione, portandosi sopra al target di 335 UDS, dal livello di 225 dollari di inizio anno. Nell’ultima settimana di mercato, il prezzo delle Azioni Apple ha fatto registrare il massimo di 52 settimane, nonché massimo storico, di 354,71 dollari per azione. La variazione su 1 anno è in positivo del 77,95%, un risultato fino ad ora davvero straordinario.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Azioni Apple: Cupertino supera tutti i target

Il titolo Apple ha perso oltre il 25%, scendendo da 300 dollari di inizio anno a meno di 225 USD a fine marzo, a causa dell’epidemia di coronavirus. Da quel momento in poi, la quotazione è salita di circa il 50%, superando il massimo di 335 dollari.

La ripresa è stata guidata principalmente dagli stimoli della Fed per l’economia americana. Ma anche dal fatto che Apple è considerata un po’ un rifugio sicuro durante i periodi di incertezza. Le azioni della società sono ora in netta crescita, rispetto a Gennaio.

Gli analisti ritengono che l’attuale quotazione attorno ai 340 usd per azione sia corretta. Tuttavia, gli esperti prevedono che le entrate di Apple potrebbero subire una certa pressione nel breve termine. Infatti, i clienti dovrebbero ridimensionare la spesa discrezionale, con la disoccupazione che rimane elevata e l’economia che entra in quella che sembra una profonda recessione.

Le vendite iPhone sono passate da 140 miliardi nell’esercizio 2019 a circa 132 miliardi del 2020, principalmente a causa della pandemia. Le vendite in calo saranno parzialmente mitigate dalle maggiori vendite di servizi, che si prevede possano passare da 46 a 55 miliardi di dollari. I ricavi complessivi di Apple, probabilmente rimarranno approssimativamente stabili quest’anno, a circa 263 miliardi di dollari.

Non è mai troppo tardi per investire sulle Azioni Apple

Considerando lo storico del Titolo di Cupertino, fare trading su Azioni Apple rappresenta da sempre un investimento potenzialmente molto profittevole. In sostanza, la quotazione (e l’azienda) non ha mai smesso di crescere. Il colosso californiano ha superato ancora una volta Microsoft.

Ci sono alcuni elementi che portano gli analisti ad invitare alla cautela. Le vendite in calo e il prezzo delle azioni (forse) sovrastimato. Ma la Storia parla chiaro: non si vince scommettendo al ribasso contro Apple.

Per quattro trimestri consecutivi, la società ha fatto registrare una crescita. Seppur contenuto, il rialzo dei ricavi, soprattutto nell’ultimo periodo in cui il mondo si è fermato, fa ben sperare anche per l’imminente e il lontano futuro.

I tori continuano ad avere ragione: la presenza di Apple sul mercato non è mail stata così rilevante. La sua caratteristica di bene rifugio ha salvato non pochi investitori. L’azienda sta puntando ora sui servizi, piuttosto che su nuovi prodotti. E anche questa strategia si sta dimostrando, come sempre, vincente.

Altri articoli dello stesso autore: