Le azioni Apple (NASDAQ: AAPL) stanno mostrando segni di ribasso. Dopo una corsa notevole fino all’inizio di settembre, il produttore di iPhone sta ora sottoperformando rispetto ad altre società tecnologiche di punta. Chi ha scelto di investire in azioni di Cupertino, infatti, ha mostrato diverse incertezze sulla crescita dell’azienda nel mondo post-pandemia.

Questo periodo ribassista di tre mesi si verifica dopo che Apple è diventata la prima azienda americana a superare i $ 2 trilioni di capitalizzazione di mercato, ad agosto. Da allora, le sue azioni hanno perso il 17%, chiudendo ieri a $ 115,17.

Negli ultimi tre mesi, il NASDAQ ad alto contenuto tecnologico ha guadagnato circa il 5%, mentre Apple ha perso più dell’8%.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

La pressione inaspettata su Apple

Una delle principali preoccupazioni che sta mantenendo le azioni Apple sotto pressione è se la società riuscirà a trarre beneficio dal potenziale rimbalzo economico dopo il successo dello sviluppo dei vaccini. Ciò significa che l’economia globale potrebbe tornare alla normalità entro la metà del prossimo anno.

Sicuramente, Apple ha beneficiato in modo significativo della pandemia. L’aumento delle vendite di laptop e iPad ha compensato un calo significativo nelle vendite del suo iPhone di punta. A ottobre, la società californiana ha riferito che i ricavi dei suoi iPhone sono diminuiti del 21% nel trimestre terminato a settembre. Tuttavia, le sue entrate, esclusi i telefoni, sono aumentate del 25% rispetto a un anno fa, con le vendite di computer Mac che hanno raggiunto il record di $ 9 miliardi.

Alcuni analisti prevedono che il lento ciclo di crescita dell’iPhone si estenderà fino al 2021, quando anche il boom della permanenza delle persone in casa sarà finito.

Rod Hall, analista di Goldman Sachs, ha abbassato l’obiettivo di prezzo della sua azienda su Apple a $ 75 da $ 80. Ha inoltre affermato, in una recente nota, che è improbabile che Apple vedrà un enorme balzo nella domanda di iPhone, nonostante il lancio di nuovi modelli abilitati per il 5G.

Il Super Cycle previsto precedentemente, dunque, non ci sarà. Al contrario, il lancio dei nuovi iPhone potrebbe rappresentare il ciclo più debole in assoluto per Cupertino.

Apple generalmente introduce nuovi modelli di iPhone a settembre, dando un notevole impulso alle vendite del quarto trimestre. Ma quel ciclo di produzione è stato ritardato quest’anno a causa delle interruzioni della fornitura causate dai focolai di COVID-19. Apple ha dunque introdotto i suoi modelli abilitati al 5G dopo il 15 ottobre, quando gli Stati Uniti e le nazioni europee erano nel bel mezzo della seconda ondata COVID-19.

Narrativa rialzista

Eppure, non è escluso che Apple possa essere in grado di rilanciare la crescita dell’iPhone nel trimestre in corso. Ciò confermerebbe la narrativa rialzista di alcuni analisti, che ritengono che i prezzi competitivi sui nuovi modelli, la prima grande riprogettazione in tre anni e l’attrazione di una maggiore velocità, potrebbero invogliare gli utenti ad aggiornare i loro telefoni.

Sul medio e lungo termine, d’altro canto, ci sono ancora molte ragioni comprare azioni Apple. E per credere che il titolo non perderà il suo appeal durante la ripresa economica. L’azienda dispone di molte risorse per affrontare i diversi cicli economici e per mantenere vivo il suo slancio di crescita.

Ad esempio, un elemento può essere l’M1, il sistema di Cupertino su chip (SoC) sviluppato internamente e che alimenterà le generazioni future Prodotti Mac Mini.

M1 integra CPU e GPU, così come altri blocchi funzionali, per consentire un apprendimento automatico più veloce e una migliore sicurezza hardware. L’architettura uniforme su tutto l’hardware Apple consentirà agli sviluppatori di ampliare la loro portata e fornire un’esperienza software senza interruzioni su diversi dispositivi.

Insieme a questi aggiornamenti hardware, c’è anche uno slancio significativo nel settore dei servizi di Apple, come le app video e per il fitness, da utilizzare su oltre 900 milioni di iPhone in tutto il mondo. Le vendite di servizi sono più che raddoppiate nell’anno fiscale 2019, rispetto a cinque anni prima. E nel trimestre più recente sono aumentate del 16% a 14,5 miliardi di dollari.

Conclusioni

È probabile che le azioni Apple sottoperformeranno durante tutto il quarto trimestre, poiché gli investitori rimarranno in attesa di vedere come i consumatori risponderanno al lancio degli ultimi iPhone, durante il Natale.

Sicuramente, secondo gli analisti, il calo attuale rappresenta un’opportunità a lungo termine per acquistare azioni Apple in condizioni di debolezza. E dunque ad un prezzo scontato. La società è ben posizionata per beneficiare della ripresa economica post-pandemia, sostenuta dalla sua costante innovazione e dal fiorente business dei servizi.

Altri articoli dello stesso autore: