Gli analisti consigliano ai trader intenzionati a investire in azioni, di seguire molto da vicino il settore delle auto elettriche, in forte crescita. Le ultime notizie riguardano Foxconn (2354.TW), assemblatore di Apple. Il presidente dell’azienda taiwanese, Liu Young-way, ha dichiarato, poche ore fa che Foxconn è in stato di trattative con diverse case automobilistiche per la fornitura di componenti e servizi per circa tre milioni di veicoli elettrici, tra il 2025 e il 2027.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Foxconn spinge Taiwan ad un’espansione globale in ambito EV

Il produttore taiwanese, formalmente chiamato Hon Hai Precision Industry Co Ltd, nonché uno dei principali fornitori di Apple Inc (AAPL.O), sta osservando con attenzione la crescita di alcuni settori settori cruciali per il futuro. Tra questi, i veicoli elettrici, la salute digitale e i robot, nel tentativo di diversificare i suoi investimenti globali.

Il presidente Liu ha confermato le mire espansionistiche dell’azienda, in un più ampio progetto di crescita del Paese come attore protagonista, nel mondo, del progresso tecnologico abbinato al green.

A gennaio, la casa automobilistica Fiat Chrysler (FCHA.MI), ha dichiarato di avere in programma una joint venture con Foxconn, per costruire auto elettriche e sviluppare veicoli connessi a Internet in Cina.

Foxconn lavorerà con più case automobilistiche per raggiungere l’obiettivo di partecipare alla produzione del 10% dei veicoli elettrici globali. Ovvero circa tre milioni di veicoli.

Liu, tuttavia, ha rifiutato di fornire un obiettivo di fatturato per il business dei veicoli elettrici, o altri dettagli, citando “colloqui in corso”.

Foxconn ha in programma di lanciare la sua batteria allo stato solido per veicoli elettrici nel 2024, un dispositivo di accumulo di energia ad alta capacità che andrebbe a migliorare le batterie attuali.

Nella seduta di oggi, le azioni Foxconn quotate a Taipei hanno chiuso in rialzo dello 0,6%, sovraperformando il mercato generale, che ha chiuso con un indebolimento dello 0,6%.

Liu, all’inizio di quest’anno, aveva anche annunciato che Foxconn stava lavorando per costruire catene di approvvigionamento in Cina e negli Stati Uniti, nell’ambito di una strategia a lungo termine per diversificare i suoi investimenti in tutto il mondo.

A proposito di Apple

Stando al parere di un nutrito gruppo di analisti, le Azioni Apple starebbero entrando in un nuovo super ciclo di crescita, che renderà il titolo ancora più attraente.

Questa settimana, l’azienda californiana ha presentato quattro diversi modelli di iPhone. I nuovi dispositivi funzionano su un nuovo standard wireless, noto come 5G, in grado di trasmettere dati fino a 10 volte più velocemente dell’attuale tecnologia 4G LTE.

C’è da dire che il mercato non ha reagito con eccessivo entusiasmo alla novità. Ma ciò non ha modificato le previsioni degli analisti sul lungo termine. In particolare, gli esperti credono fortemente che alcuni fattori supporteranno Cupertino in un nuovo rally.

Innanzitutto, i nuovi prezzi rendono iPhone più attraente. L’iPhone 12 mini, in particolare, verrà commerciato con un prezzo iniziale di $ 699 dollari.

C’è poi il fattore Cina. Gli analisti sono ottimisti sulle vendite in Cina, il secondo mercato di Apple, poiché qui le reti 5G sono più avanzate rispetto agli Stati Uniti.

In conclusione, Apple rimane un titolo interessante da acquistare anche dopo il rally del 65% quest’anno. La macchina innovativa dell’azienda, il suo segmento di servizi in crescita e i suoi dispositivi indossabili, offrono una solida ragione per avere fiducia sul titolo a lungo termine, anche se i nuovi iPhone non produrranno i risultati desiderati nel breve periodo.

Altri articoli dello stesso autore: