Per i trader interessati a comprare azioni nel settore dell’abbigliamento iniziano, finalmente, ad arrivare buone notizie. Il rivenditore di moda Inditex (ITX.MC), proprietario di Zara, è tornato a registrare il segno positivo nell’utile trimestrale da maggio a luglio. Tuttavia, al contempo, il rapporto ha evidenziato un calo delle vendite del 31%, rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Naturalmente, le motivazioni del calo sono da attribuirsi alla crisi generata dal Covid-19, con i consumatori che, attenti al non creare assembramenti, sono rimasti lontani dai quartieri dello shopping dei centri città.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Azioni Inditex, la quotazione di oggi

Il Gruppo Inditex, proprietario anche dei marchi Massimo Dutti e Bershka, oltre che di Zara, ha dichiarato che il 98% dei suoi negozi è stato nuovamente aperto. Per quanto riguarda l’ultimo periodo finanziario, la nota della società afferma che le vendite in negozio e online sono state inferiori dell’11%, dal 1 ° agosto al 6 settembre, rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

Le Azioni Inditex hanno chiuso l’ultima seduta di mercato in rialzo del 5,10%, sulla scia delle previsioni positive per il trimestre, poi confermate nel rapporto del gruppo spagnolo. Tuttavia, nel 2020, il titolo ha perso il 24% del suo valore. Su dodici mesi, il ribasso è invece del 9%.

Attualmente, il minimo e il massimo di 52 settimane equivalgono, rispettivamente, a 18.505 e 32.28 euro per azione. Inditex ha una capitalizzazione di mercato di 74.47B, con oltre 3,11 miliardi di azioni in circolazione.

Borse Europee, H&M guida il settore della vendita al dettaglio

Nel trading online sul mercato azionario europeo, spicca il Titolo H&M, leader del trimestre delle vendite al dettaglio. Più in generale, gli investitori hanno mostrato entusiasmo e fiducia nei confronti della ripresa dell’economia, con il settore del commercio al dettaglio che ha registrato risultati migliori del previsto.

In particolare, il marchio H&M ha performato meglio del rivale Zara, con il Titolo dell’azienda svedese schizzato al 13%, dopo che il bilancio dell’ultimo trimestre ha registrato vendite più alte rispetto alle previsioni.

H&M ha una quotazione attuale di 158,2 euro per azione, con il minimo e il massimo di 52 settimane rispettivamente di 98,1 e 214,3. Su dodici mesi, il titolo è in calo del 14%, con una capitalizzazione attuale di 261,83B e oltre 1,65 miliardi di azioni in circolazione. Il rapporto P/E a 52 punti indica la forte fiducia sulla risorsa da parte degli investitori.

Nella zona euro, la settimana procede positivamente soprattutto per quanto riguarda i mercati britannici, con il Regno Unito che ha registrato dati economici migliori del previsto.

Particolarmente incoraggiante il rialzo delle vendite di generi alimentari, con il titolo del supermercato online Ocado (LON:OCDO) che è schizzato del 6,2%.

Contemporaneamente, l’indice sui prezzi al consumo francese è sceso dello 0,2%. L’inflazione italiana, su base annuale, è invece in ribasso dello 0,5%. Infine, si attende proprio in questi minuti L’indice ZEW sul sentimento delle imprese tedesco.

Altri articoli dello stesso autore: