Dopo aver registrato una fortissima crescita delle vendite nel mese di Maggio, il presidente di Xpeng Inc, Brian Gu si dice fiducioso di poter eguagliare o superare gli obiettivi di consegna del secondo trimestre. Per quanto riguarda il trading online, anche le Azioni Xpeng, da metà maggio, hanno fatto un buon percordo al rialzo, passando da una quotazione di 23 dollari agli attuali 35. Tuttavia, il titolo, oggi, vale meno della metà del massimo di 74.45 dollari per azione raggiunto a Novembre 2020, subito dopo il debutto della risorsa alla Borsa di New York.

Attualmente, la società ha una capitalizzazione di mercato di 27.77B, con oltre 1,6 miliardi di azioni in circolazione. Le Azioni Xpeng hanno chiuso l’ultima seduta di mercato a 35 dollari, in rialzo dell’1,16% rispetto alla quotazione della seduta precedente. Per il pre market di oggi, al momento, si registra un lieve calo dello 0,06%.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Xpeng, dati e previsioni

In un’intervista a Bloomberg TV di ieri, Brian Gu ha parlato anche della carenza di chip che ha schiacciato la produzione automobilistica globale. Secondo il presidente di Xpeng, la situazione dovrebbe iniziare a migliorare entro la fine dell’anno, consentendo alla sua azienda di correre verso gli obiettivi prefissati.

Xpeng ha consegnato 5.686 veicoli a maggio, portando le consegne da inizio anno a 24.173 unità. Si tratta di un aumento del 427% rispetto ai primi cinque mesi del 2020, quando lo scoppio della pandemia di coronavirus in Cina ha ridotto notevolmente le vendite. Gu ha spiegato che:

Siamo sulla buona strada per raggiungere o superare questi numeri per le consegne del secondo trimestre, il che penso significhi che la domanda cinese di veicoli elettrici è ancora molto forte. Dopo una breve pausa durante il capodanno cinese, il settore ha registrato un forte rimbalzo e penso che anche le prospettive per l’intero anno siano molto, molto solide.

Le azioni Xpeng quotate negli Stati Uniti, come anche le azioni Nio, si muovono al rialzo da martedì, dopo che i due produttori cinesi di veicoli elettrici hanno riportato le vendite di maggio. Inoltre, Citigroup Inc. ha aumentato le sue stime per il settore. Il sentiment positivo degli investitori ha supportato anche società come Workhorse Group Inc, Nikola Corp, Lordstown Motors Corp e Fisker IncSNE Research ha affermato che le vendite globali di batterie per veicoli elettrici sono più che raddoppiate nei primi quattro mesi dell’anno.

I produttori di auto elettriche cinesi superano i competitor occidentali

Da segnalare che gli American Depositary Receipts di Xpeng hanno chiuso in rialzo del 7,7% e quelli di Nio in aumento del 9,6%.

Nel frattempo, i colossi del settore continuano a soccombere alla carenza di chip. Al contrario di quanto affermato da Brian Gu di Xpeng, diverse case automobilistiche come Volkswagen AG, Stellantis NV e Ford Motor Co hanno avvertito che la carenza di chip è destinata a peggiorare, almeno fino alla fine di quest’anno.

Molte aziende hanno sospeso la produzione, iniziando anche ad eliminare le funzionalità high-tech per far fronte alla crisi. Secondo una recente ricerca statistica di AlixPartners, la carenza di chip potrebbe costare alle case automobilistiche globali 110 miliardi di dollari in vendite perse.

Altri articoli dello stesso autore:

Sommario
Xpeng può superare gli obiettivi di vendita per il secondo trimestre
Nome Articolo
Xpeng può superare gli obiettivi di vendita per il secondo trimestre
Descrizione
Azioni Xpeng in rialzo sulla scia dell'ottimismo trasmesso da Brian Gu dopo i risultati delle vendite: dati e previsioni.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore
  •  
  •  
  •  
  •