L’ultima seduta di mercato ha registrato un bel balzo in avanti per il settore viaggi, in particolare per quanto riguarda le aziende che si occupano di prenotazioni. Per gli investitori interessati a fare trading su Azioni TripAdvisor, il titolo della compagnia statunitense ha chiuso in rialzo del 2,28%, a quota 21.57 dollari per azione. Il pre market di oggi prevede un ulteriore salto del 2,69%. Tuttavia, su base annua, il prezzo è ancora in calo di circa il 47%. Chi invece ha scelto di comprare Azioni Booking Holdings ha visto il prezzo salire dell’1,57%, a quota 1,751.8 dollari per azione. Il prezzo del titolo del colosso delle prenotazioni è in negativo di circa il 3% su base annua. Pertanto, le perdite generate dal crollo delle Borse di Marzo sono quasi completamente recuperate.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

I motivi del rialzo

Le perfomance positive del settore viaggi derivano principalmente dall’annuncio del Dipartimento di Stato americano sulla revoca del blocco totale ai viaggi, in considerazione del miglioramento delle condizioni sanitarie in alcuni paesi. Si tornerà ora al sistema di avvisi di consigli di viaggio specifici per ogni paese.

TripAdvisor e Booking Holdings, dopo l’annuncio, hanno iniziato a registrare un buon rialzo sul mercato. Inoltre, i risultati del secondo trimestre sono stati migliori del previsto per le due compagnie, seppur in calo rispetto allo stesso periodo del secondo anno, come era ovvio che fosse.

Il CEO di TripAdvisor ha inoltre segnalato miglioramenti graduali per quanto riguarda la domanda dei consumatori.

Una sorta di raggio di sole nella tempesta poiché poche ore prima, il secondo più grande operatore alberghiero al mondo, Hilton, aveva riportato una perdita quasi doppia rispetto alle stime degli analisti.

Gli ultimi movimenti di mercato forniscono un gradito sollievo a questo gruppo di titoli. Il settore viaggi ha sofferto più di qualsiasi altro delle misure di lockdown globali.

Booking Holdings ha anche dichiarato, in un deposito della SEC all’inizio di questa settimana, la decisione di licenziare il 25% del suo personale. Inoltre, il rapporto finanziario di giovedì ha rivelato che le prenotazioni lorde sono diminuite del 91% rispetto all’anno precedente.

Il parere degli esperti

Steve Chiavarone, investitore, stratega azionario e vicepresidente della Federated Hermes, intervistato dalla CNBC, ha dichiarato che:

L’annuncio del Dipartimento di Stato è incrementalmente positivo per il settore. Ma ci sono ancora delle restrizioni per gli americani. Penso inoltre che, alla fine, le persone non restino a casa solo a causa dei divieti, ma restano a casa perché sono preoccupati per la loro salute.

Chiavarone si aspetta che il traffico relativo ai viaggi rimanga in questa condizione di calo ancora per un po’. Il consiglio per i trader che scambiano questo tipo di titoli è di rivedere al ribasso le proprie previsioni.

Tuttavia, altri esperti, come Matt Maley, chief market strategist di Miller Tabak, sono convinti che diversi titoli del settore possano offrire alcune opportunità interessanti, nonostante le difficoltà evidenziate dagli utili societari. In particolare, si fa riferimento a quei titoli che hanno reagito all’impatto negativo delle trimestrali, come proprio il Titolo Hilton.

Altri articoli dello stesso autore: