Una recente ricerca condotta negli Stati Uniti ha evidenziato che gran parte degli americani non si sente interessato o in grado di investire in Borsa. Eppure, al contempo e attualmente, il trading online è uno dei modi migliori per generare ricchezza sul lungo termine. Senza dubbio, il settore è afflitto ancora da due grossi problemi: la disinformazione e i rischi di truffe. Al netto di queste complicazioni, però, vale la pena dare un’occhiata ai dati che dimostrano le opportunità realistiche offerte dal gioco in Borsa.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Trading online VS Investimenti Immobiliari: il confronto

Partendo dai dati statistici, secondo una ricerca di Bankrate, il 28% degli americani vede negli investimenti immobiliari il miglior modo per guadagnare soldi extra. Il 25% predilige gli investimenti attraverso le banche e solo il 16% sostiene il trading online come attività efficace per guadagnare.

Questi numeri, tuttavia, si dimostrano ben lontani dalla realtà. Storicamente parlando e dati alla mano, infatti, i rendimenti del mercato (in particolare del mercato azionario) hanno generalmente sovraperformato altre classi di attività.

Inoltre, oggi, iniziare a fare trading online è anche abbastanza facile, grazie ai servizi delle piattaforme di trading. Di fatto, non è mai stato più facile e meno costoso di oggi, per i singoli investitori, partecipare ai mercati finanziari in modo diversificato.

In particolare, sul lungo termine, investire in azioni è quanto di meglio si possa fare in termini di risparmio. Basta guardare il rendimento delle Azioni Apple. Al netto dei vari frazionamenti, dieci anni fa il titolo di Cupertino valeva circa 5 dollari. Oggi, quasi 140. la risorsa è aumentata di 28 volte. Ciò significa che chi ha investito 1000 euro sul produttore di iPhone 10 anni fa, oggi ha un portafoglio che vale 28000 euro.

Per alcuni tipi di investimenti, il lungo termine garantisce un ritorno sicuro, anche se nel mezzo ci saranno crolli e tempeste.

E il denaro contante? E gli immobili?

A lungo termine, il denaro non è, generalmente, un ottimo investimento per creare ricchezza. È molto più utile avere contanti per qualcosa come un fondo di risparmio di emergenza.

La liquidità è perfetta per le esigenze a breve termine perché non c’è volatilità. Tuttavia, la mancanza di rendimenti andrà a consumare i contanti.

Ciò è dovuto all’inflazione, con i beni e i servizi che diventano sempre più costosi nel tempo. Se stai solo risparmiando denaro in contanti e non ottieni rendimenti forti, dovrai risparmiare sempre di più per acquistare le stesse cose, mentre l’inflazione aumenta.

In quest’ottica, si potrebbe pensare agli investimenti immobiliari come possibile soluzione. Ma questi hanno un grosso limite che è quello dell’accessibilità. Se con 1000 euro è possibile acquistare un titolo di valore, lo stesso non si può dire per l’acquisto di un immobile.

In conclusione, negli Stati Uniti così come nel resto del mondo, il trading online sta diventando più conosciuto come attività di rendimento, ma ancora troppo poco apprezzato per le sue potenzialità. TradingCenter.it, come numerose altre guide nel mondo del gioco in Borsa, ha l’obiettivo di informare e formare i potenziali trader su tutte le potenzialità di questa incredibile e versatile attività.

Altri articoli dello stesso autore:

Sommario
Trading online, il miglior modo per costruire ricchezza: lo studio
Nome Articolo
Trading online, il miglior modo per costruire ricchezza: lo studio
Descrizione
Dati alla mano, il trading online è il miglior modo per costruire ricchezza, nonché il più accessibile, oggi e nel futuro: i motivi.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore
  •  
  •  
  •  
  •