Torna ad essere un buon momento per investire in azioni, con il mercato che ha ripreso a salire dopo la battuta d’arresto di settembre. Tra i big finanziari USA, spicca il rialzo di Tesla, che ha annunciato ieri di aver tagliato il prezzo della sua berlina Model S “Long Range” negli Stati Uniti, a $ 69.420. La notizia è stata confermata da un tweet di Elon Musk.

Apri un Conto Gratis con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 200€

Licenza: HCMC

  • Demo Gratis
  • Trading Central gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

74% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: XTB

Deposito: Nessun Minimo Richiesto

Licenza: CySEC/KNF/FCA

  • Demo Gratis
  • 0% Commissioni su Azioni

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capex

Deposito: 100€

Licenza: CySEC

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

69% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Piattaforma: Capital.com

Deposito: 20€

Licenza: CySEC

  • Demo Gratis
  • Spread Competitivi

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

83% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Tesla, le ultime notizie sul colosso delle auto elettriche

Il taglio annunciato, in realtà, è il secondo che Tesla ha attuato questa settimana per la berlina di fascia alta, dopo lo sconto del 4% a $ 71.990 di martedì.

Nella seduta di ieri, le azioni Tesla hanno chiuso in rialzo del 3,3% a $ 461,30 e sono rimaste sullo stesso livello negli scambi fuori orario. Nel pre market di oggi, tuttavia, si registra attualmente un calo del 3,45%, a 445.40 dollari.

La società, martedì, ha ridotto del 3% il prezzo della sua Model S anche in Cina, dove in precedenza aveva tagliato il prezzo di partenza della sua berlina Model 3.

Tesla ha introdotto la sua Model S nel 2012, ma negli ultimi anni l’auto è passata in secondo piano rispetto alla berlina Model 3, meno costosa e rivolta al mercato di massa, lanciata nel 2017, e che attualmente parte da $ 37.990. Credit Suisse, in una nota per i propri clienti, ha affermato che, attualmente, la Model S rappresenta solo il 5% circa del volume unitario di Tesla.

Secondo gli analisti, la riduzione del prezzo della Model S rappresenta probabilmente una risposta alle riduzioni dei prezzi da parte della startup di veicoli elettrici Lucid Motors, che vende la sua berlina di lusso Air a un prezzo di partenza di $ 69.900. Tale prezzo, inoltre, include un credito d’imposta sui veicoli elettrici elargito dal governo degli Stati Uniti, di $ 7.500, per usufruire del quale i veicoli Tesla non sono più idonei.

Il taglio arriva anche in un momento in cui la concorrenza nel mercato dei veicoli elettrici – a lungo dominato da Tesla – sta diventando più ampia, con diverse case automobilistiche pronte a lanciare nuovi veicoli elettrici nel 2021.

Un esempio è la tedesca Daimler AG (DAIGn.DE), che rilascerà una versione elettrica della sua berlina di lusso Mercedes-Benz Classe S, la EQS, il prossimo anno.

Previsioni di mercato: il prezzo del Titolo Tesla è sovrastimato?

Secondo una nuova analisi di mercato, le azioni di Tesla non sarebbero troppo alte.

In particolare, ValuAnalysis, un gestore di fondi di investimenti azionari con sede a Londra, afferma che gli investitori tendono ad apprezzare le società ad alta crescita. E il titolo Tesla ha un incredibile potenziale di crescita.

Nel mondo finanziario e non, inizia a diffondersi l’idea che i veicoli elettrici a batteria alla fine subentreranno ai veicoli a combustione. Con questa idea, il prezzo di Tesla potrebbe iniziare ad avere più senso.

Sulla base di una proiezione delle vendite di veicoli elettrici in cinque anni, Tesla appare attualmente scambiata a un prezzo più che ragionevole, considerando il flusso di cassa che la società potrebbe aspettarsi nel 2025. Un’ottima indicazione di mercato per i trader che prediligono il lungo termine.

Altri articoli dello stesso autore:

Il nostro voto

Il 63-79% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo con la nostra cookie policy che puoi leggere qui.