Gli operatori del trading online rimangono ancorati al titolo Tesla, vista la crescita pazzesca della risorsa nel 2020. Tuttavia, permangono diversi dubbi sul lungo termine.

Nella giornata di ieri, la società guidata da Elon Musk ha fornito agli investitori ciò che essi si aspettavano. La casa automobilistica statunitense ha infatti registrato il quinto trimestre consecutivo di profitti, ribadendo i suoi obiettivi di consegna pari a mezzo milione di auto, entro la fine del 2020.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Tesla, la storia nella storia

Questa forte performance di Tesla non è certo una barzelletta, in un ambiente in cui parecchi competitor stanno lottando contro una recessione globale generata da una pandemia.

La società californiana ha riportato un profitto, per il terzo trimestre, di $ 0,767 per azione su base rettificata, superando la stima di consenso degli analisti di $ 0,55 per azione.

Il CEO e fondatore Elon Musk ha descritto l’ultimo trimestre come il migliore nella storia di Tesla. L’azienda ha raggiunto un record di produzione e consegne senza precedenti. Tesla ha anche chiuso il trimestre con 14,5 miliardi di liquidità, il livello più alto di sempre, sostenuto dalla vendita di azioni per 5 miliardi di dollari durante lo stesso periodo.

Le azioni Tesla sono aumentate lievemente nell’ultima seduta di mercato, chiudendo a $ 425,79 e aumentando il rally di oltre il 400% di quest’anno.

L’azienda deve consegnare più di 181.000 auto negli ultimi tre mesi del 2020, per raggiungere il suo obiettivo di consegne pari a 500.000 veicoli. Si tratterebbe di un balzo del 30% rispetto al trimestre precedente. Molto dipenderà dall’aumento della produzione nello stabilimento di Shanghai e dalla maggiore produzione della Model Y.

Nessuna sorpresa significativa

Nonostante questi risultati promettenti e le proiezioni future, molti dei migliori analisti del mondo non sono disposti a rivedere le loro opinioni sulle azioni di Tesla.

Secondo Bank of America, i risultati del terzo trimestre di Tesla sono stati complessivamente solidi e leggermente migliori rispetto alle stime di Wall Street. Ma tutto questo non rappresenta comunque una sorpresa positiva.

Tesla ha guadagnato solo $ 0,50 per azione negli ultimi quattro trimestri. Ciò significa che, attualmente, il titolo viene scambiato a più di 800 volte gli utili finali. Il suo valore di mercato si avvicina a $ 400 miliardi, o circa cinque volte il valore combinato di Ford (NYSE: F) e General Motors (NYSE: GM).

Secondo un’analisi del Wall Street Journal, i profitti di Tesla sono fortemente gonfiati dalle vendite di crediti regolamentari per aiutare i rivali a rispettare i mandati sulle emissioni. Tesla ha registrato $ 1,3 miliardi in tali vendite negli ultimi quattro trimestri, che portano un margine di profitto del 100%. L’utile netto totale nello stesso periodo è di soli $ 556 milioni.

Questa fonte di profitto si esaurirà negli anni a venire, con l’aumento della concorrenza nel segmento delle auto elettriche.

In conclusione, gli esperti continuano a pensare che le azioni Tesla sono sostanzialmente sopravvalutate rispetto ai fondamentali.

Con la mancanza di nuovi catalizzatori, sarebbe prudente, per gli investitori, chiudere ora in profitto e aspettare un nuovo punto di ingresso migliore. Dopo un rally mozzafiato quest’anno, è inevitabile che le azioni Tesla rimangano suscettibili alle pressioni al ribasso, soprattutto se molti dei migliori analisti continuano a pensare che l’attuale rally abbia fatto il suo corso.

Altri articoli dello stesso autore: