Il prezzo delle Azioni Tesla è dato, in Pre Market, in calo di oltre il 5%: bruciati 50 miliardi di dollari. Il crollo arriva nonostante la promessa di Elon Musk di tagliare i costi dei veicoli elettrici. Il CEO della compagnia californiana ha affermato che sarà possibile acquistare un’auto elettrica con pilota automatico a 25.000 dollari, ma non prima di tre anni.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Il Battery Day di Tesla ha deluso le aspettative

La capitalizzazione di mercato di Tesla è scesa di $ 20 miliardi in sole due ore, dopo la chiusura delle negoziazioni di ieri. Subito dopo, Musk e il suo staff hanno presentato le nuove strategie di produzione di Tesla nell’ambito dell’attesissimo Battery Day. Tuttavia, le azioni hanno chiuso in ribasso del 5,6% la scorsa seduta e sono scese del 6,9% fuori orario.

Gli analisti ritengono che nulla di ciò che Musk ha annunciato sia tangibile nel breve termine.

Gli investitori si aspettavano due annunci significativi al tanto pubblicizzato Battery Day di Musk. Da una parte, lo sviluppo di una batteria “da un milione di miglia” della durata di almeno 10 anni. Dall’altra, uno specifico obiettivo di riduzione dei costi che finalmente abbasserebbe il prezzo di un veicolo elettrico al di sotto o al pari di quello di un’auto a benzina.

Alla fine dell’evento, è stato possibile concludere che Elon Musk non abbia soddisfatto nessuna delle due aspettative. Ma non si tratta di una novità. Tesla ha spesso mancato gli obiettivi di produzione fissati da Musk e, in questa occasione, lo stesso CEO della compagnia ha riconosciuto che i progetti attesi sono ancora in fase di sviluppo e lontani dal completamento.

La nuova generazione di batterie

Il Battery Day è stato seguito online da circa 270mila persone. In jeans e t-shirt, Elon Musk ha introdotto la nuova generazione di batterie che avrà maggiore potenza e durata, a fronte di un costo molto più basso.

Tuttavia, Musk ha anche aggiunto che la piena produzione di questo tipo di batterie verrà raggiunta tra tre anni.

Nella sua strategia di riduzione dei costi, Tesla ha pianificato di riciclare le celle della batteria nella sua “gigafactory” del Nevada, riducendo il cobalto – uno dei materiali per batterie più costosi – praticamente a zero. L’azienda prevede inoltre di produrre le proprie celle di batteria in diversi stabilimenti altamente automatizzati in tutto il mondo. Dopo l’annuncio, le azioni dei due fornitori di batterie di Tesla, LG Chem e Panasonic Corp, sono immediatamente diminuite.

Alla conclusione del Battery Day, diversi analisti hanno ribadito un rating di vendita su Tesla con un obiettivo di prezzo di $ 290, suggerendo un significativo potenziale di ribasso rispetto ai livelli attuali.

Nel complesso, il tanto atteso evento di Tesla sembra aver deluso le alte aspettative degli investitori. Sul breve termine, l’attività della compagnia è risultata stagnante. Le tecnologie e i prodotti di produzione/batteria di nuova generazione sono comunque ambiziosi, anche se alcuni progetti non sono unici e altri potrebbero vedere la luce più in là di quanto annunciato.

Altri articoli dello stesso autore: