Gli operatori del trading online sembrano trascurare le Azioni Stellantis, ma l’azienda ha un potenziale enorme per vincere sia nell’ambito dei veicoli elettrici, sia nel settore auto tradizionale. La fusione tra Fiat Chrysler e Peugeot ha creato un’ampia linea di marchi che si traduce in una importante diversificazione per l’azienda, ovvero in un vantaggio competitivo significativo.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Stellantis mira in alto

La parola stellantis è radicata nel verbo latino “stello” che significa “far diventare brillante“. La neonata Stellantis N.V. (STLA) punta esattamente alle stelle grazie alla combinazione di Fiat Chrysler (FCAU) e Peugeot (OTCPK: PEUGF).

La società ha dichiarato che passerà all’attacco nel 2021 negli ambiti dei veicoli elettrici e delle automobili autonome, due tra i segmenti di business più caldi del mercato. Tuttavia, gli investitori stanno dando poco credito al titolo.

L’azienda possiede anche una forma di software mobile all’interno del proprio portafoglio di marchi, attraverso Free2Move e Leasys, il che rappresenta un aspetto unico rispetto ai concorrenti. Non c’è dubbio che, in Borsa, il denaro passi per la tecnologia ad alta crescita e per i nomi di valore. Ed è per questo che, secondo gli esperti, STLA potrebbe essere l’aggiunta perfetta ad un portafoglio di trading a medio e lungo termine.

Valutazione allettante

La recente fusione di FCA e PSA ha creato valore per le azioni Stellantis. Le spedizioni complessive del 2020 classificano l’azienda come il terzo produttore di auto più grande al mondo. Tuttavia, la valutazione è bassa se si guarda alla capitalizzazione di mercato. Ciò è probabilmente dovuto a una presenza negli ambiti chiave in gran parte sconosciuta, a causa dell’ampia combinazione di marchi. Questi includono Chrysler, Jeep, Dodge, Alfa Romero, Maserati, Fiat, Peugeot, Leasys e Opel. E non sono tutti.

Prima o poi il valore di questo titolo verrà inevitabilmente scoperto dagli investitori. In effetti, attualmente, le azioni Stellantis vengono scambiate a un rapporto prezzo/utili a termine che è quasi la metà di quello di concorrenti come Ford e GM, nonostante la crescita dei ricavi comparabile. Secondo gli esperti, questo tipo di valore, in combinazione con il settore nel suo complesso che tende al rialzo ciclicamente, rappresenta una buona notizia per gli azionisti di STLA.

L’ingresso accelerato nel settore dei veicoli elettrici dovrebbe portare avanti catalizzatori benefici. STLA prevede di lanciare 10 modelli aggiuntivi “ad alta tensione” nel 2021. La società ha anche in programma mosse anche nell’ambito del carburante a idrogeno e negli spazi di guida autonoma. Tutto questo, insieme a un nuovo software mobile, dovrebbe guidare la crescita della società e del titolo per il prossimo futuro.

Gli analisti di Wall Street stanno iniziando a prenderne atto e suggeriscono un rialzo di circa il 27% rispetto ai prezzi attuali.

I Rischi

Ci sono, però, anche diversi rischi che derivano dall’investire in Stellantis. L’azienda ha un debito totale di circa 28 miliardi di dollari. Sebbene questo non sembri essere un grosso problema, con quasi il doppio della liquidità disponibile, è comunque un aspetto che va monitorato.

Un altro ostacolo attuale è la disponibilità di materie prime per la produzione. La carenza di componenti e l’aumento dei prezzi dell’acciaio avranno un effetto sul titolo così come influenzeranno anche il settore automobilistico nel suo insieme.

Un altro rischio è la concorrenza spietata. Stellantis è attualmente in ritardo nella gara EV. Analizzando bene la situazione, questo ritardo può essere visto come positivo, dato che ora l’azienda sta passando all’offensiva.

Infine, un rischio che dovrebbe essere preso in considerazione è l’ampiezza dell’azienda. Con così tanti marchi nel proprio portafoglio, la società è destinata ad avere sempre qualche ritardo. Detto semplicemente, questa diversificazione limita il ribasso a scapito del ridotto potenziale di rialzo.

Complessivamente, gli analisti ribadiscono un rating BUY sul titolo, principalmente sul lungo termine.

Altri articoli dello stesso autore:

  •  
  •  
  •  
  •