Nel trading online nel mercato delle commodities, l’oro sta lottando per recuperare valore, dopo il brusco calo delle sessioni precedenti. L’argento è in salita con minore fatica. A livello globale, i prezzi dell’oro rimangono attorno al livello psicologico chiave di $ 1.900/oncia.

Un dollaro USA più forte è senz’altro alla base della pressione sul metallo prezioso. Nella seduta di ieri, l’oro spot è stato scambiato a $ 1.892,80 l’oncia, dopo essere sceso dell’1,6%. L’indice del dollaro è stabile oggi, dopo essere rimbalzato dal minimo di tre settimane ieri.

Tra gli altri metalli preziosi, l’argento è aumentato dello 0,2% a $ 24,22 per oncia mentre il platino è aumentato dello 0,5% a $ 869,05.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

L’analisi

Le prospettive di stimoli fiscali statunitensi prima delle elezioni del mese prossimo si sono indebolite. La presidente della Camera Nancy Pelosi ha chiesto all’amministrazione Trump di modificare la sua ultima proposta. Pelosi ha respinto il piano di stimoli da 1,8 trilioni di dollari della Casa Bianca, affermando che è significativamente inferiore a ciò che questa pandemia e la profonda recessione richiedono.

I mercati azionari stanno faticando, a causa principalmente dell’interruzione delle sperimentazioni su alcuni vaccini e sull’accordo di stimolo che non arriva. Il sentiment degli investitori è pressoché negativo.

In questo contesto, gli analisti affermano che l’oro rimarrà sopra agli attuali livelli di supporto. Il metallo giallo è considerato un rifugio sicuro e una copertura contro l’inflazione. Gli investitori continueranno a sostenere la materia prima fino a quando non emergerà chiarezza sulla ripresa economica globale.

Un primo passo verso tale chiarezza arriverà con l’esito delle elezioni statunitensi e il suo impatto sul dollaro USA. Il passo successivo riguarderà il vaccino per il COVID-19.

L’oro rimane sostenuto da una ripresa economica globale non uniforme, con i casi di virus in aumento. Sul breve termine, tuttavia, l’asset potrebbe essere caratterizzato da una certa instabilità poiché i mercati azionari e il dollaro USA probabilmente rimarranno volatili in mezzo all’incertezza relativa al pacchetto di stimoli e alle elezioni presidenziali.

L’oro nel 2020

Diversi esperti ritengono che non si possa chiedere di più all’oro, quest’anno. Nell’ambito del mercato delle materie prime, il metallo giallo ha già compiuto un bel balzo in avanti. Su dodici mesi, la quotazione è cresciuta di oltre il 23%.

L’incertezza e le turbolenze del mercato che hanno portato i prezzi dell’oro ai massimi storici in agosto non sono scomparse.

Negli ultimi due mesi l’oro ha continuato a solidificare la sua base e sembra che stia accumulando forza per un’altra mossa al rialzo.

Stando al parere di acclamati analisti, l’economia e la politica globale sono così in confusione che l’oro non può che benficiarne. Il mercato deve solo scrollarsi di dosso il nervosismo attuale e finire di scontare le prese di profitto a causa del panico.

Alcuni esperti consigliano dunque di evitare di fossilizzarsi sulla volatilità a breve termine. I trader dovrebbero concentrarsi su questioni più ampie a lungo termine, come l’aumento del debito pubblico, i bassi tassi di interesse e le crescenti aspettative di inflazione. Tutti elementi che contribuiranno ad un ulteriore rialzo del prezzo dell’oro.

Altri articoli dello stesso autore: