In mattinata, l’amministratore delegato di Moderna ha affermato che, probabilmente, il vaccino mRNA COVID-19 dell’azienda del Massachusetts offrirà protezione fino a due anni dalla somministrazione. Tuttavia, è necessario analizzare ancora una serie di dati per arrivare ad una valutazione definitiva. Nel frattempo, le Azioni Moderna volano sul mercato. Il titolo ha chiuso la seduta di ieri in rialzo del 6,48%, guadagnando un ulteriore 3,90% nel pre market di oggi. Su dodici mesi, la quotazione è aumentata del 553.88%.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Moderna mette il turbo nella lotta al coronavirus

La società statunitense di biotecnologie, che l’anno scorso ha sbalordito il mondo presentando un vaccino contro la malattia causata dal nuovo coronavirus in poche settimane, ha ricevuto ieri l’approvazione della sua terapia dalla Commissione europea. L’UE segue gli USA.

Dato che lo sviluppo di vaccini e la farmacovigilanza, di solito, richiedono anni di sperimentazione, la durata della protezione dall’infezione dal COVID-19 è un dubbio persistente per scienziati e regolatori.

Il CEO di Moderna Stephane Bancel, in un evento organizzato dal gruppo di servizi finanziari Oddo BHF, ha dichiarato in merito:

Lo scenario da incubo descritto dai media in primavera con un vaccino funzionante solo per un mese o due è, credo, fuori dalla realtà. Il decadimento degli anticorpi generati dal vaccino negli esseri umani avviene molto lentamente. Abbiamo motivi per credere che ci sarà protezione potenzialmente per un paio d’anni.

Bancel ha aggiunto che l’azienda è prossima a dimostrare che il suo vaccino è efficace anche contro le varianti del coronavirus osservate in Gran Bretagna e Sud Africa.

Gli scienziati hanno affermato che tutti vaccini di nuova concezione dovrebbero essere ugualmente efficaci contro entrambe le varianti.

Catalizzatori per il titolo Moderna nel 2021

Chi si occupa di investire in azioni ormai sa che Moderna si avvia a riscuotere un enorme successo finanziario. Gli accordi di fornitura del suo vaccino già stipulati dall’azienda sono colossali. Secondo i dati conosciuti, il quantitativo minimo di produzione previsto da Moderna per il 2021 sarebbe già stato esaurito dagli ordini. Per questo motivo, la società ha aumentato le dosi di altre 600 milioni di unità. Moderna continua a crescere con l’obiettivo di essere in grado di produrre fino a 1 miliardo di dosi di mRNA-1273 quest’anno.

Secondo gli analisti, la compagnia raccoglierà circa $ 11 miliardi di entrate dall’mRNA-1273 nel 2021. Questa proiezione potrebbe addirittura essere pessimistica se Moderna sarà davvero in grado di aumentare la produzione. Qualsiasi aumento della capacità di produzione farà probabilmente da catalizzatore al rialzo per le azioni.

Ma non è tutto, perché Moderna ha in programma anche diversi aggiornamenti chiave per le sperimentazioni cliniche in atto. In particolare per le terapie contro il cancro della testa e del collo e per il tumore del colon-retto.

Infine, forse il catalizzatore più importante, riguarda ciò che farà Moderna con il carico di denaro che guadagnerà durante l’anno. Senza dubbio, gli esperti si attendono investimenti nella pipeline di sviluppo dell’azienda.

D’altro canto, Stephane Bancel ha già confermato che la sua compagnia intende entrare nel mercato delle terapie contro l’influenza. Non si esclude che l’azienda possa seguire le orme di Novavax ed esplorare la possibilità di sviluppare anche un vaccino combinato COVID-19/influenzale.

Altri articoli dello stesso autore:

  •  
  •  
  •  
  •