Le azioni Microsoft (NASDAQ: MSFT) arrivano alla fine del 2020 dopo una corsa al rialzo del 70% nei nove mesi da marzo, successivi allo scoppio della pandemia di Covid19. In questo contesto, non è irragionevole per gli investitori fare il punto sulle prospettive della società per il prossimo anno. La compagnia è riuscita a realizzare un solido cambiamento per il 2020 nel suo insieme. E si è mossa con un’agilità che smentisce la sua capitalizzazione di mercato di $ 1,7 trilioni. Tuttavia, le stime per il Q1 sono state tagliate di circa il 30%.

Ora, all’ultima settimana di negoziazione dell’anno, il titolo sembra destinato a terminare il 2020 con un rialzo complessivo del 40%. Inoltre, tutte i segnali sembrano confermare che la compagnia manterrà questo slancio anche nel primo trimestre del 2021 e oltre.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Il momento di Microsoft

Nei giorni che hanno preceduto la vigilia di Natale, gli analisti di Citigroup hanno messo un regalo dell’ultimo minuto sotto l’albero di Microsoft, aggiornando il target per il gigante tecnologico. Il titolo è stato spostato da Neutral a Buy, con un obiettivo di prezzo salito a $ 272. Si tratta di un rialzo di circa il 20%. L’analista Walter Pritchard è stato particolarmente ottimista sul prodotto Office 365 e sulla piattaforma Azure: entrambi dovrebbero registrare un forte miglioramento delle loro entrate nel 2021.

Office trarrà vantaggio dalla crescente accelerazione del trend di digitalizzazione. Azure potrà cogliere alcuni venti favorevoli stagionali dal mercato dell’IT aziendale. Si ritiene inoltre che la crescita del settore cloud rimanga elevata più a lungo.

Per i tori si tratta di un’indicazione importante, in particolare perché Azure ha fornito risultati insufficienti nel rapporto fiscale Q1 dell’azienda pubblicato a ottobre. Vale la pena notare che le sue entrate sono aumentate del 48% durante l’anno, ma gli analisti si aspettavano una crescita oltre il 50%.

Questo dato ha influenzato il sentiment degli investitori sulle azioni Microsoft, che sono state scambiate lateralmente per la maggior parte degli ultimi quattro mesi. Tuttavia, adesso, i commenti di Citigroup rafforzano la tesi rialzista secondo cui Microsoft ha una solida e lunga prospettiva di crescita davanti a sé.

Anche la Bank of America ha ripristinato le azioni Microsoft con un rating di acquisto due settimane fa. L’analista Brad Sill, in particolare, ha sostenuto un’espansione stabile del margine da 70 a 110 punti base nei prossimi anni .

Analisi tecnica

Tutte le indicazioni macro economiche evidenziano un buon numero di fattori fondamentali per entusiasmare i potenziali investitori o, per lo meno, per offrire spunti di riflessione. Sul fronte tecnico, le azioni Microsoft si stanno consolidando in un range di restringimento da settembre, con massimi più bassi e minimi più alti. Ciò significa che il titolo sta preparando il terreno per un breakout nelle prossime settimane.

Microsoft può vantare un tasso di crescita annuale composto di oltre il 32%. Si tratta di una delle società tecnologiche più grandi e affermate in circolazione. In conclusione, secondo gli analisti, il titolo dovrebbe essere assolutamente rientrare nell’elenco a lungo termine di ogni investitore.

Altri articoli dello stesso autore:

  •  
  •  
  •  
  •