Tra le notizie più importanti di oggi nell’ambito degli investimenti nel trading online, gli esperti segnalano due importanti novità nel settore sanitario. Da un lato, la statunitense Merk & Co che ha comunicato utili migliori del previsto. Dall’altro, Pfizer che rimanda la valutazione sul proprio vaccino per il coronavirus.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Merck supera le attese, titolo in rialzo nel pre market

Poche ore fa, Merck & Co Inc (MRK.N) ha rilasciato i dati trimestrali comunicando di aver registrato un profitto superiore alle attese. La società ha anche aumentato le previsioni sugli utili per l’intero anno. In particolare, si segnala la domanda resiliente per la nota terapia contro il cancro dell’azienda, Keytruda, durante la pandemia COVID-19.

Le entrate della casa farmaceutica hanno subito un duro colpo al culmine della prima ondata della pandemia, poiché i pazienti evitavano le visite ospedaliere, intaccando le vendite di vaccini, farmaci somministrati dai medici e prodotti per la salute degli animali.

La società ha confermato di aver subito le maggiori perdite nel secondo trimestre.

Nella nota che ha accompagnato gli utili, Merck ha specificato che ora si aspetta un profitto rettificato per l’intero anno compreso tra $ 5,91 e $ 6,01 per azione, rispetto alla sua previsione precedente tra $ 5,63 e $ 5,78 per azione.

Per il 2020, Merck si attende un impatto sfavorevole complessivo sui ricavi di circa 2,35 miliardi di dollari, a causa della pandemia, rispetto a 1,95 miliardi di dollari inizialmente stimati.

Secondo i dati IBES di Refinitiv, la società ha guadagnato $ 1,74 per azione, battendo le stime medie degli analisti di $ 1,44. A seguito della pubblicazione, le Azioni Merck, che ieri hanno chiuso la seduta in ribasso dell’1,24%, risultano attualmente in salita dell’1,70% nel pre market di oggi, oltre 80 dollari.

Titolo Pfizer in ribasso a causa dei ritardi sul vaccino

Sempre nella mattinata di oggi, il produttore di farmaci statunitense Pfizer Inc (PFE.N) ha dichiarato di non essere ancora pronto a rilasciare i dati della sperimentazione in fase avanzata del candidato vaccino COVID-19. L’azienda sta sviluppando il vaccino in collaborazione con la società tedesca BioNTech.

Il CEO di Pfizer, Albert Bourla, aveva promesso che la società avrebbe rilasciato i dati sul funzionamento delle dosi in sperimentazione già a partire da questo mese. Tuttavia, in una nota odierna, l’azienda ha affermato che il comitato indipendente di monitoraggio dei dati, che determinerà se la sperimentazione ha avuto successo o meno, non ha ancora condotto le analisi provvisorie sull’efficacia del vaccino.

La compagnia ha anche registrato un calo del 4,3% delle vendite nel terzo trimestre, penalizzata dalla maggiore concorrenza per il suo farmaco antidolorifico non brevettato Lyrica, e dalla minore domanda per alcuni dei suoi trattamenti, durante la pandemia COVID-19.

Nel dettaglio, Pfizer ha dichiarato che le vendite trimestrali di Lyrica sono diminuite del 33% a 352 milioni di dollari.

Le vendite totali sono scese a $ 12,13 miliardi da $ 12,68 miliardi di un anno fa.

Poiché la pandemia sta influendo sulla domanda di alcune terapie Pfizer e danneggia le economie globali, gli investitori rimangono fortemente concentrati sui dati di studio in fase avanzata del candidato vaccino in sviluppo con BioNTech.

Al momento, per le notizie sopra riportate, le Azioni Pfizer risultano in in ribasso dello 0,16% nel pre market di oggi, dopo il calo dello 0,68% di ieri.

Altri articoli dello stesso autore: