McDonald’s ha intentato una causa contro l’ex amministratore delegato della compagnia, Steve Easterbrook, a seguito di una segnalazione che il presidente Rick Hernandez ha ricevuto il mese scorso, in merito ad una presunta relazione sessuale tra il signor Easterbrook e un dipendente. Dopo la soffiata, tutto il dipartimento delle risorse umane è sotto la lente di ingrandimento, con l’obiettivo di rilevare altre possibili irregolarità di condotta.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Le accuse

Alcuni ex manager hanno dichiarato al Wall Street Journal di ritenere che i leader delle risorse umane sotto il sig. Easterbrook ignorassero le lamentele sulla condotta di colleghi e dirigenti. Alcune di queste persone hanno affermato di temere ritorsioni.

La gestione dei problemi sul posto di lavoro da parte del gigante del fast-food è ora sotto i riflettori. McDonald’s ha portato Easterbrook in tribunale, sostenendo che l’ex CEO abbia mentito su tre relazioni sessuali con i dipendenti. L’azienda ha chiesto come risarcimento che l’ex amministratore delegato rinunci a decine di milioni di dollari per il licenziamento. La compagnia ha avviato le pratiche di licenziamento lo scorso novembre, dopo che era emersa una relazione consensuale tra Easterbrook e un dipendente, che violava gli standard aziendali.

Dal canto suo, Mr Easterbrook ha confermato che la società è in possesso di informazioni sui suoi rapporti con altri dipendenti. Al momento del suo licenziamento a novembre, l’ex CEO aveva ammesso che il suo rapporto consensuale con un dipendente era stato un errore.

Prima del suo licenziamento, ad Easterbrook era stato riconosciuto il merito di aver contribuito a trasformare l’azienda. A partire dal suo ingresso nella compagnia nel 2015, Easterbrook ha revisionato i menu e ha spinto i franchisee ad aggiornare i ristoranti. Le vendite e i profitti sono cresciuti e le azioni McDonald’s sono quasi raddoppiate durante il suo mandato.

Tuttavia, alcuni ex manager e dipendenti hanno iniziato a denunciare di sentirsi esclusi dalle opportunità di avanzamento di carriera nei reparti, incluse le risorse umane, poiché non facevano parte di un circolo sociale creato da Easterbrook e altri leader.

Diversi dipendenti, preoccupati per i favoritismi nel reparto Risorse umane, hanno allertato l’ufficio dirigenziale dell’azienda con una lettera. Una copia è stata visionata dal Wall Street Journal che ha poi lanciato la notizia.

McDonald’s sul mercato

Il Titolo McDonald’s ha chiuso l’ultima seduta di mercato in rialzo dello 0,01%, a quota 212.65. Su dodici mesi, il prezzo ha perso l’1,96% del suo valore, principalmente a causa del crollo del mercato generato dal Coronavirus. La società ha dovuto chiudere la maggior parte dei suoi ristoranti nel mondo, fino a giugno.

Da inizio luglio, le azioni McDonald’s hanno ripreso a salire recuperando quasi tutte le perdite di marzo/aprile.

Il minimo e il massimo di 52 settimane equivalgono, rispettivamente, a 124.23 e 221.01 dollari per azione. Il Titolo viaggia comunque vicino ai suoi massimi storici. Un ottimo risultato se si pensa al dramma vissuto dal settore della ristorazione in tutto il mondo.

Altri articoli dello stesso autore: