La valuta globale di Facebook, Libra, è un altro sistema di pagamento, ovvero una versione migliore di Paypal, ma non una valuta liberatrice come Bitcoin e altre importanti criptovalute. Del resto è stata presentata come una stable coin.  Questo secondo Alex Karasulu, CEO e fondatore di OptDyn.  Libra, la blockchain, è una blockchain autorizzata, il che significa che solo i validatori autorizzati sono ammessi sulla rete. Ognuno dei 100 membri aziendali della Libra Foundation agisce come validatore di transazioni. 

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

BROKER VANTAGGI DEPOSITO MINIMO APERTURA CONTO
Corsi Gratis
Indicatori Gratis
Segnali in piattaforma e via sms
Demo Gratis
250 EURO
Demo Gratis
2000+ Asset Disponibili
Spread agevolati
Piattaforma professionale
100 EURO

Libra non è una valuta libera e decentralizzata

Per i veri credenti nel Bitcoin e nella comunità di criptovaluta, Libra non è una valuta che libera le transazioni dal controllo dei banchieri centrali, come fanno Bitcoin e altre importanti criptovalute. Inoltre, Libra, non è un “rifugio sicuro” per gli investitori preoccupati per le fluttuazioni del valore delle valute fiat sovrane poiché è supportato da un paniere di valute fiat sovrane osserva continuando Karasulu. Ciò significa che il valore della Libra può essere influenzato dai banchieri centrali. In poche parole, Libra manca del concetto etico principale delle criptovalute: la liberazione dal controllo di banche e governi centrali.

Sembrerebbe un progetto senz’anima per la maggior parte degli appassionati di criptovalute, ma questi ultimi sono comunque sicuri che la moneta Libra otterrà un ottimo successo poichè miliardi di utenti sono presenti su Facebook e le piattaforme dei 100 membri che lo useranno per le transazioni sono autorevoli e di utilizzo comune. Nel frattempo, Libra rappresenta una minaccia per le principali criptovalute, perché la maggior parte di questi utenti non noterà la differenza tra una vera criptovaluta decentralizzata rispetto alla Libra.

Wayne Chen, CEO di Interlapse Technologies, afferma che Libra influirà sulle principali criptovalute. Indipendentemente dalle differenze tecniche e derivative, la stabilità di Libra avrà effetti combinanti sulle principali criptovalute semplicemente perché associabile allo stesso settore. Il “cartello” Libra ha problemi con la comunità di criptovalute ma ha anche ancor più problemi con grandi banche e regolatori come i problemi di sicurezza nazionale, protezione degli investitori e liquidità.

Poi c’è la minaccia che Libra possa rompere il monopolio sulla stampa di denaro e di manipolare l’economia per soddisfare gli interessi delle potenti élite.  Questo è il motivo per cui la Libra è attualmente in fase di definizione per regolamentazione, conformità e controllo, secondo Chen.  Con oltre 2 miliardi di utenti globali su Facebook, l’emissione di una nuova valuta digitale e globale da parte di una società centralizzata può sembrare opprimente.

Mentre il futuro del progetto Libra non è chiaro, una cosa è chiara: la valuta di Facebook continuerà a suscitare intense critiche da parte della comunità delle criptovalute, dei grandi governi e delle banche e influirà sugli investitori che fanno trading sulle criptovalute.

Altri articoli dello stesso autore:

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.