Bitcoin e le principali criptovalute tra cui ethereum, XRP Ripple, bitcoin cash e litecoin, potrebbero essere preparate per una delle loro settimane più grandi di sempre mentre commercianti e investitori si preparano per il lancio del bitcoin Bakkt e della piattaforma di criptovaluta con sede negli Stati Uniti. Il prezzo del bitcoin, che è salito del 200% finora quest’anno, è stato scambiato lateralmente negli ultimi due mesi mentre gli osservatori del mercato osservano regolatori globali, giganti della tecnologia e simili della libra di Facebook per possibili segnali per capire dove il mercato delle criptovalute sia diretto.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Aumenteranno i volumi sul Bitcoin

Bakkt, una piattaforma bitcoin sostenuta da Exchange intercontinental, che è stata annunciata lo scorso anno e vantava partner del gigante informatico Microsoft e della catena del caffè Starbucks, è stata attentamente seguita da commercianti e investitori di bitcoin e criptovaluta, con molti speranzosi che introduca una corsa ad investire in bitcoin per competere con l’epica ondata del 2017. Il prezzo del bitcoin è salito da meno di $ 1.000 per bitcoin a quasi $ 20.000 tra gennaio e dicembre 2017 mentre la mania dei bitcoin ha raggiunto il picco della febbre e spera che il denaro istituzionale stia per fluire in criptovaluta.

Dopo che molte banche e gestori di fondi hanno deciso di adottare un approccio cauto e di attesa per bitcoin, il prezzo dei bitcoin è precipitato lo scorso anno, precipitando a meno di $ 4.000 per bitcoin, in calo di quasi il 90% dai suoi massimi storici. Ethereum, XRP di Ripple, bitcoin cash e litecoin, che insieme al bitcoin compongono le prime cinque criptovalute in valore, hanno registrato cali anche più ripidi e non sono riusciti a recuperare con la stessa forza con il quale bitcoin si è risollevato quest’anno.

Ora Bakkt, che ha iniziato a consentire ai clienti di depositare bitcoin nel suo magazzino all’inizio di questo mese, lancerà i suoi cosiddetti contratti futures su bitcoin fisici il 23 settembre. Alcuni analisti e trader si aspettano questi futures bitcoin fisici, che sono contratti che pagano nella criptovaluta sottostante piuttosto che in contanti, per consentire una crescita senza precedenti di bitcoin e criptovaluta.

Nessuno può vendere Bitcoin?

I futures bitcoin fisici indicano che i trader e gli investitori non sono in grado di vendere più bitcoin di quanto non abbiano in realtà, mentre gli attuali contratti futures su bitcoin consentono a più monete di quante ce ne siano in circolazione di essere potenzialmente scambiate, cosa che alcuni pensano possano portare a manipolazioni del mercato e i trader scommettono contro il mercato, noto come shorting. Bakkt, che ha subito numerose battute d’arresto lungo la sua strada per il lancio, inizialmente aveva pianificato di aprire la sua borsa dei futures nel 2018, ma è stato ritardato dalla regolamentazione e da interessi superiori alle attese.

Oltre a reclutare Microsoft e Starbucks, Bakkt ha collaborato con Boston Consulting Group e la banca globale BNY Mellon mentre ha ottenuto investimenti da Fortress Investment, Eagle Seven e Susquehanna International, in quanto punta su fondi comuni di investimento bitcoin, fondi pensione e fondi negoziati in borsa (ETF) ). In vista di questa grande settimana per bitcoin, ethereum, XRP di Ripple, bitcoin cash e litecoin, i dati tecnici sui prezzi dei bitcoin suggeriscono che un aumento potrebbe essere all’orizzonte.

Un indicatore dei prezzi dei bitcoin attentamente monitorato è diventato rialzista e sembra essere una mossa echeggiante vista nel 2015 a ridosso della massiccia corsa al rialzo del bitcoin del 2017, hanno mostrato i dati del bitcoin e dello scambio di criptovalute Bitstamp, riportati per la prima volta dal sito di criptovaluta Coindesk.

Altri articoli dello stesso autore: