Le azioni europee sono avanzate con i futures sugli indici azionari statunitensi mentre gli investitori si preparavano per i primi grandi guadagni per il terzo trimestre.

Ci sono inoltre ulteriori notizie sulla controversia commerciale tra le due maggiori economie mondiali.

L’economia americana e cinese sono in una fase di stallo e ne stanno risentendo notevolmente i titoli azionari.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Investous

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Lieve risalita per gli indici americani

L’indice Stoxx Europe 600 è aumentato, con tutti i 19 settori in verde, guidati dalle azioni dei rivenditori. Mentre le azioni asiatiche erano miste, l’indicatore del Giappone è cresciuto dell’1,6% a seguito della ripresa delle negoziazioni dopo un lungo weekend durante il quale sono stati annunciati i progressi su un accordo commerciale interinale USA-Cina.

Il segretario al Tesoro Steven Mnuchin ha detto alla televisione della CNBC che le parti hanno fatto progressi sostanziali la scorsa settimana nei negoziati e si aspettava che i presidenti Donald Trump e Xi Jinping concludessero l’accordo in occasione di un vertice in Cile il mese prossimo.

I contratti sui tre principali indici azionari americani sono saliti tutti dopo che i benchmark sottostanti sono scesi lunedì.

La sterlina ha fluttuato mentre il principale negoziatore dell’Unione europea ha insistito che un accordo sulla Brexit è possibile questa settimana, anche se sta diventando sempre più difficile.

Futures sul greggio scendono, oro in salita

Gli analisti si aspettano che tre delle cinque grandi banche statunitensi abbiano ricavi di trading più elevati e consigliano di investire in azioni. Martedì la stagione degli utili degli Stati Uniti inizia sul serio, con risultati dovuti da grandi banche tra cui JPMorgan e Goldman Sachs. Gli investitori analizzeranno attentamente i rapporti, dato lo scenario globale di rallentamento della crescita, calo dei tassi di interesse e una miriade di macro rischi imprevedibili dall’indagine sull’impeachment in Trump e dalla guerra commerciale alla Brexit e dall’incursione della Turchia in Siria.

Su Bloomberg Television Tuan Huynh, Chief Investment Officer di Asia-Pacific presso Deutsche Bank Wealth Management ha consigliato ai clienti di trarre qualche profitto qui partecipando a questa manifestazione. In passato, Trump ha annunciato una sorta di accordo, ma alla fine risulta essere un pò prematuro, quindi è necessaria cautela sul fronte commerciale, ha detto. C’è da aspettarsi che l’economia americana raggiunga il fondo nel primo trimestre del 2020, afferma Subran di Allianz

Ludovic Subran, capo economista di Allianz, discute la probabilità di una recessione nell’economia degli Stati Uniti. Nel frattempo, la lira turca si è stabilizzata e l’indice azionario di riferimento del paese è aumentato dopo che Trump ha imposto sanzioni più lievi sulla sua campagna militare in Siria rispetto a quanto richiesto dai legislatori statunitensi.

Altri articoli dello stesso autore: