I mercati asiatici hanno dato il via a una settimana frenetica guadagnando nelle prime negoziazioni lunedì, dopo i commenti di venerdì che Stati Uniti e Cina erano vicini al raggiungimento di un accordo commerciale di prima fase. L’ufficio del rappresentante commerciale degli Stati Uniti ha dichiarato che il rappresentante commerciale degli Stati Uniti Robert Lighthizer e il segretario del Tesoro Steve Mnuchin hanno parlato venerdì con il vice premier cinese Liu He venerdì e parleranno presto ulteriormente, e che le due parti sono vicine alla conclusione di parti di un accordo.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: 24option

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Nuovi accordi tra USA e Cina

I funzionari degli Stati Uniti hanno dichiarato di sperare di firmare un accordo a metà novembre. Secondo quanto riferito, la Cina sta cercando una pausa nelle nuove tariffe; il prossimo round di aumenti delle tariffe statunitensi contro le merci cinesi entrerà in vigore il 15 dicembre. È stato un inizio tranquillo per una settimana potenzialmente ricca di eventi, ha scritto Stephen Innes, stratega del mercato Asia-Pacifico per AxiTrader, in una nota, sottolineando che la prossima settimana include eventi potenzialmente in movimento come gli incontri della Federal Reserve americana e la Bank of Japan, gli sviluppi della Brexit e la settimana più intensa della stagione degli utili di Wall Street.

Dietro il destino e l’oscurità [recenti], tuttavia, gli investitori a breve termine stanno annusando un’inversione del sentimento di rischio poiché anche un mini accordo commerciale tra Cina e Stati Uniti insieme alla rimozione del rischio Brexit senza affare potrebbe innescare una svolta decisiva nel sentimento, secondo lo stratega.

Le azioni dei mercati orientali

Il giapponese Nikkei NIK, + 0,30% avanzato dello 0,3% e l’Hang Seng Index HSI di Hong Kong, + 0,84% sono aumentati dell’1,2%. Lo Shanghai Composite SHCOMP, + 0,85% ha guadagnato lo 0,7% e lo Shenzhen Composite 399106, + 1,58% è salito dell’1,3%. Il Kospi della Corea del Sud 180721, + 0,27% ha guadagnato lo 0,4%, mentre gli indici di riferimento in Taiwan Y9999, + 0,17% e Indonesia JAKIDX, + 0,21% sono avanzati. Questi rialzi stanno avvicinando molti speculatori ad investire sulle azioni.

L’australiano S & P / ASX 200 XJO, + 0,02% è salito dello 0,2%. I mercati in Indonesia, Malesia e Nuova Zelanda sono stati chiusi per ferie. Tra i singoli titoli, il produttore di robotica Fanuc 6954, + 2,05% ha guadagnato nel commercio di Tokyo, insieme a Honda 7267, + 0,84% e Sony 6758, + 0,89%. A Hong Kong, Geely Automobile 175, + 3,53% è salito, mentre AIA Group 1299, + 3,68% e Sunny Optical 2382, + 1,12% hanno registrato forti guadagni. Kia Motors 000270, -1,32% affondò in Corea del Sud, mentre BHP BHP, + 1,12% e Rio Tinto RIO, + 0,48% aumentarono in Australia.

Altri articoli dello stesso autore: