I traders che scelgono di investire in Bitcoin possono contare sul rialzo della moneta digitale contro tutte le principale valute mondiali. Anche il grafico Bitcoin Euro, infatti, mostra un rialzo della quotazione dello 0,57% a 8,184.0. Tuttavia, la variazione su un anno, per la coppia BTC/EUR, registra un calo del 13,16%. Il massimo di 52 settimane è fissato a 11,700, toccato proprio a Luglio di un anno fa. La quotazione ha subito il calo di Marzo andando poi a recuperare quasi interamente i guadagni persi. Piuttosto, il ribasso più significativo da analizzare è quello registrato nella seconda metà dello scorso anno. Ad ogni modo, gli esperti si mostrano unanimamente convinti di un rialzo importante della quotazione per il futuro, ma a lungo termine.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Grafico Bitcoin Euro 2019: cosa è accaduto?

Come premesso, prima di andare ad analizzare il futuro del prezzo del cambio BTC/EUR, è importante capire cosa sia successo nel 2019.

E’ stato un anno sulle montagne russe, che ha portato sia giubilo che sconforto tra gli investitori di Bitcoin.

La criptovaluta ha iniziato il 2019 al prezzo di soli € 3.380. Un enorme calo rispetto ai massimi di oltre € 14.000 che sono stati raggiunti durante il boom senza precedenti del Bitcoin, a dicembre 2017. Più di un anno dopo, il mercato si stava ancora riprendendo dal crollo della criptovaluta del 2018, che ha visto una massiccia svendita tra le preoccupazioni sulla regolamentazione, i volumi di scambi leggeri in Asia e un insostenibile aumento dei prezzi.

Nonostante l’inizio poco brillante del 2019, c’era un senso di ottimismo sul mercato. I volumi di negoziazione hanno indicato un sostanziale aumento dell’interesse degli investitori. Questo sentimento si è dimostrato giustificato poiché, dando uno sguardo al grafico dei prezzi BTC/EUR, è evidente una tendenza al rialzo costante da gennaio 2019 fino all’estate.

Le cose sono cambiate a giugno, quando il prezzo del Bitcoin ha superato € 11.000, raggiungendo il suo livello più alto in 17 mesi. Nonostante ciò, su base mensile, BTC/EUR era aumentato solo di circa il 28,7%, mentre BTC/USD, nello stesso periodo, aveva mostrato un aumento del 31,2%. Alcuni analisti hanno suggerito che la relativa sottoperformance del Bitcoin in termini di EUR potrebbe essere associata al fatto che l’euro si è rafforzato del 2% rispetto al dollaro USA durante giugno 2019.

Previsioni BTC/EUR per la seconda metà del 2020

Ed è qui che è possibile riscontrare un’importante indicazione per il futuro. Anche oggi, dopo un anno, seppur per motivi diversi, l’euro si sta apprezzando contro il Dollaro.

Ad onor del vero, il biglietto verde risulta debole contro tutte le principali valute rivali.

L’emergenza coronavirus negli Stati Uniti non accenna a rientrare e la FED sta attuando una politica di iniezione del denaro che, per molti esperti, si rivelerà presto controproducente.

Di conseguenza, anche per la seconda metà del 2020, gli analisti sono convinti che il BTC non farà registrare impennate contro l’euro. Fondamentale sarà capire quanto celere ed efficace sarà l’intervento del Parlamento UE per risolvere la crisi economica del Vecchio Continente.

Altri articoli dello stesso autore: