Google di Alphabet Inc. ha appena annunciato che il suo pacchetto di strumenti e servizi aziendali si chiamerà, da oggi, Google Workspace, in sostituzione del marchio G Suite introdotto nel 2016. La notizia è stata accolta favorevolmente dagli operatori del trading online, non tanto per la sua rilevanza in termini economici, quanto come ulteriore segno di rinnovamento continuo da parte del colosso statunitense.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Google, la rinascita di G Suite

Il rebranding annunciato da Mountain View coincide con il lancio di funzionalità che integrano i vari servizi, come la possibilità di partecipare ad una chat video con i colleghi visualizzandola in un piccolo riquadro all’angolo di una finestra di editing di un documento.

Insieme a un nuovo nome, il software offre agli utenti la possibilità di creare nuovi documenti all’interno di una stanza in Chat, le chat in stile Slack di Google. Google Workspace consentirà inoltre di visualizzare in anteprima i collegamenti all’interno dei documenti passando il mouse sul testo collegato.

La pandemia di coronavirus ha accelerato le vendite di strumenti di business online e ha costretto fornitori come Google e Microsoft a rimodellare la loro offerta. I due big hanno tentato di imitare virtualmente le routine dell’ufficio, incluse le pause caffè.

Il vicepresidente di Google, Javier Soltero, ha affermato che il nuovo nome riflette proprio il fatto che il lavoro non si svolge più in uno spazio fisico che viene chiamato ufficio.

Le nuove funzionalità saranno disponibili nei prossimi mesi anche ai consumatori non abbonati a Gmail, Google Docs e agli altri strumenti. Google ha affermato di avere 2,6 miliardi di account, tra quelli a pagamento e gratuiti, attivi ogni mese su tali servizi.

La società ha dichiarato che aveva già pianificato di introdurre Google Workspace prima della crisi del coronavirus, ma la pandemia ha creato un’urgenza.

Nell’ambito del rebranding, Google offrirà anche diversi nuovi piani di abbonamento, con l’obiettivo di soddisfare le attività di diverse dimensioni. Il livello di servizio più basso è chiamato business starter ed è progettato per le aziende con un massimo di 300 dipendenti. Offre ai datori di lavoro e-mail aziendali per $ 6 per utente. Il piano di abbonamento più alto offre controlli amministrativi di livello enterprise alle grandi aziende, funzionalità avanzate di sicurezza e conformità e una suite di funzionalità di produttività. Google collabora con i suoi clienti più grandi per determinare i prezzi.

Quotazione Google oggi 6 ottobre

Il Titolo Google ha chiuso l’ultima seduta di mercato in rialzo dell’1,87%, a quota 1,482.83. Nel pre market di oggi 6 ottobre, tuttavia, il prezzo è nuovamente in calo, per una percentuale attualmente pari a -0,66% e un prezzo di 1,473.00.

Su dodici mesi, l’azienda ha aumentato il suo valore di mercato del 22%, arrivando ad una capitalizzazione di 1.01T, con oltre 680 milioni di azioni in circolazione. Il rapporto P/E dell’azienda di 33.54 punti indica una forte fiducia da parte degli investitori, con una certa sopravvalutazione del prezzo di mercato. Tuttavia, Google ha performato in modo più normale, durante quest’anno, rispetto all’incredibile rally dei mesi scorsi di altri colossi USA.

Sul lungo termine, le previsioni rimangono assolutamente positive. Il breve termine include invece una serie di rischi legati sia alla pandemia che alle prossime elezioni presidenziali americane.

 

Altri articoli dello stesso autore: