Nuovi corposi investimenti per Google di Alphabet Inc. La società, questa mattina, ha dichiarato che prevede di investire, nel 2021, oltre 7 miliardi di dollari in uffici e data center negli Stati Uniti. Una notizia che può aumentare ulteriormente la fiducia dei trader che hanno scelto di comprare Azioni Google o vogliono farlo ora. La quotazione, nei primi tre mesi di quest’anno, è passata da un prezzo di 1,727.00 dollari agli attuali 2,091.00, sovraperformando il mercato.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Google cresce ancora

Nel dettaglio, 1 miliardo di dollari del budget previsto sarà destinato allo stato d’origine della compagnia, la California. La mossa arriva in un momento in cui molte aziende stanno uscendo dalla Silicon Valley dopo che la pandemia COVID-19 ha innescato un più ampio spostamento verso il lavoro a distanza. Molte imprese hanno iniziato a riconsiderare i costi operativi più alti della California e le pesanti tasse.

L’amministratore delegato Sundar Pichai ha affermato che gli investimenti creeranno almeno 10.000 nuovi posti di lavoro a tempo pieno in Google.

Le azioni Google hanno sovraperformato il resto dei FAANG nel 2021

Tornando alla Borsa, come è noto, i trader che desiderano investire in Azioni sono sempre molto attratti dai titoli FAANG (Facebook, Apple, Amazon, Netflix e Google). Questi big del mercato, nel 2020, sono stati premiati un po’ tutti, in particolare Amazon e Netflix. Il 2021 sembra l’anno di Google.  

Una regolamentazione più stringente rimane un rischio per la società, ma questa minaccia non sta frenando le sue azioni.

Per la precisione, il trading online del 2021, fino ad ora, ha generato una forte svendita dei titoli tecnologici. Al contrario, il titolo GOOG ha ottenuto ottimi risultati: è già aumentato di quasi il 18% nel 2021. L’anno scorso, le azioni di Google hanno registrato un rendimento del 30% per l’anno, il più basso tra le azioni FAANG.

Che cosa sta succedendo?

All’inizio del 2020, c’era la preoccupazione che la pandemia potesse distruggere le entrate derivanti dalla pubblicità. Google era fortemente minacciata da questo scenario. E infatti, per l’azienda, le entrate pubblicitarie sono diminuite dell’8% nel secondo trimestre 2020. Dati che hanno segnato il primo calo in 26 anni. Tuttavia, nel corso dell’anno, la situazione è notevolmente migliorata. Nel terzo trimestre, le entrate pubblicitarie sono aumentate di quasi il 10% su base annua.

Nel quarto trimestre, la società madre Alphabet ha annunciato un fatturato totale di 56,9 miliardi di dollari, in crescita del 23% su base annua. Adesso, mentre l’America si appresta ad uscire dalla pandemia, si prevede che la spesa in pubblicità aumenterà ancora.

Google ha anche riacquistato azioni in modo aggressivo, contribuendo ad alimentare la crescita del titolo GOOG. Nel quarto trimestre, la società ha acquistato $ 7,9 miliardi di azioni proprie, dopo aver riacquistato lo stesso importo nel terzo trimestre, e $ 16,9 miliardi di azioni nel secondo trimestre. L’azienda ha ancora più di 15 miliardi di dollari impegnati per il riacquisto di azioni proprie.

La divisione di cloud computing non è stata redditizia, ma è in crescita. Google afferma che i margini stanno migliorando.

La minaccia normativa

Senza dubbio, le più grandi minacce per Google rimangono l’indagine sulle sue attività e la nuova regolamentazione del governo.

Android e il motore di ricerca Google sono nel mirino dei regolatori in tutto il mondo. Negli ultimi anni, i tribunali dell’UE hanno giudicato la società colpevole di tre casi antitrust, multandola per un totale di 9,7 miliardi di dollari. L’azienda è in attesa di sentenza in Australia e in Francia.

Negli Stati Uniti, la società sta affrontando cause legali dal Dipartimento di Giustizia e da diversi procuratori generali statali. Le accuse sono di monopolio e tattiche anticoncorrenziali per controllare la pubblicità online.

Conclusioni

Google non è immune alle sfide. Tuttavia, potrebbero essere necessari diversi anni prima che la maggior parte delle cause legali in corso arrivino in tribunale. E gli analisti scommettono che il risultato peggiore, per l’azienda, sarebbe un accumulo di multe da pagare. I 9,7 miliardi di dollari con cui l’azienda ha pagato l’UE in multe antitrust hanno rappresentato un importo record, ma non ha fatto male alle casse della società. Google sta anche lavorando al miglioramento della privacy, eliminando gradualmente i cookie di terze parti.

La società dispone di più di 120 miliardi di dollari di riserve di liquidità. Di conseguenza, dovrebbe essere in grado di assorbire facilmente un’altra pesante sanzione, se si dovesse arrivare a questo.

Gli analisti non esitano a raccomandare le azioni GOOG. Al Wall Street Journal, su 44 analisti interpellati, 36 valutano il titolo GOOG come acquisto, cinque lo considerano sopravvalutato e tre lo considerano sottovalutato. L’obiettivo di prezzo medio a 12 mesi è di $ 2.382,17, che si traduce in un rialzo del 17%. Stime senz’altro da tenere in considerazione.

 

 

Altri articoli dello stesso autore:

  •  
  •  
  •  
  •