C’è chi diceva che la piattaforma social di Mark Zuckerberg stava morendo. Eppure, quello che viene considerato come il terzo sito più visitato al mondo dopo Google e Youtube, ha in serbo una grande sorpresa: Facebook Shops. Si tratta di una sezione della piattaforma che sarà dedicata a negozi e commercianti che vogliono vendere online i propri prodotti. In perfetto stile Amazon. L’obiettivo è anche di trasferire le vendite direttamente su Messenger e WhatsApp.

A darne l’annuncio è stato proprio Mark Zuckerberg. L’imprenditore statunitense, direttamente sulla propria pagina Facebook, ha scritto:

Stiamo lanciando Facebook Shops: l’idea di base è che qualsiasi piccola impresa possa facilmente avviare un negozio per vendere oggetti, direttamente attraverso le nostre app. Se visiti il negozio di qualcuno, sarai in grado di vedere la storia di quella piccola impresa, vedere i suoi prodotti in vetrina e acquistarli nelle nostre app.

Un progetto che mette in risalto il colosso USA, subito dopo l’acquisizione di Giphy per 400 milioni di dollari.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Facebook Shops: come funziona

Entrando nei dettagli del funzionamento della nuova area della piattaforma, lo stesso CEO del social ha fatto capire che Facebook Shops si rivolge soprattutto ai piccoli imprenditori.

L’iniziativa, non a caso, fa parte di un programma più ampio concepito proprio per sostenere le PMI.

Il piccolo negoziante avrà la possibilità, sia su Facebook che su Instagram, di allestire un vero e proprio shop online. Con tanto di foto e descrizione dei prodotti.

Sarà anche possibile applicare, ad esempio, dei tag ai video, affinché l’utente possa acquistare il capo di abbigliamento o il prodotto che vede nel filmato.

Qualsiasi imprenditore potrà portare il proprio negozio su Facebook. Soprattutto, potrà farlo gratuitamente, al contrario di diverse piattaforme di e-commerce concorrenti.

I primi a sperimentare la nuova piattaforma saranno, naturalmente, i negozianti e gli utenti statunitensi.

La sfida di Zuckerberg ad Amazon, eBay e Alibaba è ufficialmente iniziata!

Azioni Facebook: il Titolo sale spinto dalla fiducia degli investitori

L’annuncio dell’imminente lancio di Facebook Shops ha immediatamente generato un rialzo delle Azioni Facebook in Borsa. Nell’ultima seduta, il Titolo è salito dell’ 1,73%, guadagnando oltre tre punti e toccando quota 216,88.

In sostanza, l’asset sta tornando sui livelli pre pandemia, vicino al massimo di 52 settimane a quota 224,2.

Al momento, la variazione su 1 anno registra un +18,7%. Secondo gli analisti, le prossime settimane dovrebbero consolidare il trend al rialzo, con ottime occasioni per tutti i traders che desiderano fare Trading su Azioni Facebook.

Si segnala che anche che Zuckerberg, per realizzare Facebook Shops, ha stretto un accordo di collaborazione con la società canadese Shopify.

Infatti, il modello progettato richiama quello realizzato con le app cinesi, vale a dire l’intero processo di acquisto tramite chat, senza uscire dall’app.

Attualmente, il pagamento tramite app Facebook è previsto solo per gli Stati Uniti. Ma si tratta di una funzione che, senz’altro, verrà presto estesa anche al resto del mondo.

Altri articoli dello stesso autore: