Negli scambi del pre market che anticipano la seduta odierna, le Azioni Facebook sono in rialzo dello 0,30%, dopo la chiusura di ieri a +4,18%. Il catalizzatore positivo per il titolo dell’azienda di Mark Zuckerberg è legato al rigetto, da parte di un giudice federale, della cause antitrust intentata contro la società dal governo degli Stati Uniti e da altri stati. Il titolo FB rappresenta un grosso punto di riferimento per il trading online in ambito tecnologico, con la risorsa che, su dodici mesi e nonostante il calo delle entrate pubblicitarie durante la pandemia, vanta una crescita di circa il 65%. In questo momento, le Azioni FB vengono scambiate a 356.69 dollari.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% of investor lose money

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

72% of investor lose money

Piattaforma: IQ Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

73% of investor lose money

Facebook, i dettagli sulla vicenda antitrust

James Boasberg, un giudice distrettuale degli Stati Uniti, ha affermato che la causa della Federal Trade Commission contro FB viene ritenuta “legalmente insufficiente“. Nel dettaglio, le accuse di monopolio all’azienda non sono supportate da prove evidenti. In particolare, secondo il giudice, le argomentazioni della FTC mancherebbero di una metrica per calcolare la quota dominante di FB. Ovvero un dettaglio fondamentale.

Boasberg ha comunque concesso 30 giorni alla Commissione per presentare una nuova causa, con le modifiche richieste.

Il giudice statunitense ha anche respinto nella sua interezza un caso separato proposto da 46 stati, principalmente perché è trascorso troppo tempo dalla presentazione della richiesta rispetto ai fatti incriminati.

Le due sentenze hanno inferto un duro colpo agli sforzi del governo per regolare i giganti della Big Tech, accusati essenzialmente di aver monopolizzato illegalmente il mercato, invadendo la privacy dei loro abbonati e vendendo i dati degli utenti per fini commerciali.

Tuttavia, all’inizio di questo mese, a capo della FTC è stata nominata Lina Kahn, personaggio noto per la sua esperienza in ambito Big Tech e particolarmente critica nei confronti delle pratiche anticoncorrenziali. Per molti trader, la mossa della FTC rappresenta un chiaro segno che il regolatore manterrà il passo nelle sue azioni, o che persino intensifichi la sua pressione sui più grandi nomi in ambito digitale.

Cosa evidenziano le Azioni FAANG

L’Indice S&P 500 ha chiuso la seduta di ieri ai livelli più alti della storia. La risorsa si trova a pochi punti dal record di 4.300.

In questo scenario, gli operatori del trading online sono a caccia di informazioni per capire come si sta muovendo il mercato. E, di conseguenza, come si muoverà.

Le azioni FAANG si stanno finalmente riprendendo dopo essere rimaste sotto pressione per tutta la primavera. In particolare, le Azioni Facebook (NASDAQ:FB) e le Azioni Alphabet (NASDAQ:GOOGL) hanno guidato il gruppo raggiungendo livelli record. Le Azioni Apple (NASDAQ:AAPL) e le Azioni Amazon (NASDAQ:AMZN) non sono rimaste a guardare e, in termini di rialzo, seguono a breve distanza gli attuali leader gruppo.

Le Azioni Netflix (NASDAQ:NFLX) si sono rivelate come il ritardatario solitario del gruppo. Tuttavia, ciò che sta mostrando la società, in termini di quotazione finanziaria, è comunque degno di nota.  

Ora che le azioni FAANG stanno tornando ad attirare l’attenzione dei trader, il mercato potrebbe continuare la sua corsa al rialzo oltre gli attuali livelli. Pertanto, gli analisti consigliano di rimanere sintonizzati sul gruppo dei Big Tech per soppesare la solidità dello slancio degli indici di riferimento.

 

Altri articoli dello stesso autore:

Il nostro voto
Sommario
Facebook sale nel pre market, rigettata la causa antitrust contro l’azienda
Nome Articolo
Facebook sale nel pre market, rigettata la causa antitrust contro l’azienda
Descrizione
Azioni Facebook supportate dal rigetto della causa antitrust intentata contro l'azienda dalla FTC: il titolo sale nel pre market.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore