Per i trader del mercato stock, investire in azioni nel settore 5G sta diventando sempre più redditizio. Oggi è il giorno di Ericsson, che ha appena dichiarato di essere stato selezionato dall’operatore telefonico britannico BT (BT.L) per fornire apparecchiature radio 5G a Londra, Edimburgo, Belfast, Cardiff e ad altre grandi città del Regno Unito.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Ericsson leader del 5G in Europa

Il contratto con BT arriva dopo che il governo britannico ha dichiarato, a luglio, di aver escluso la cinese Huawei Technologies da qualsiasi presenza nelle reti 5G. Un percorso che andrà terminato entro la fine del 2027.

Una volta completata la distribuzione, Ericsson gestirà circa il 50% del traffico 5G di BT. La società svedese modernizzerà anche le reti radio 2G e 4G esistenti.

Il presidente e amministratore delegato di Ericsson, Borje Ekholm, ha affermato che la vittoria del contratto ha rafforzato il rapporto dell’azienda con BT.

Distribuendo il 5G in queste aree chiave, Ericsson dimostra ancora una volta la sua leadership tecnologica in luoghi ad alta densità di popolazione e ad alto traffico.

Il mese scorso, BT ha firmato un contratto con la rivale di Ericsson, Nokia (NOKIA.HE), per la fornitura di apparecchiature radio 5G a più paesi e città in tutta la Gran Bretagna, nonché in località rurali.

BT, fino all’estate 2020, utilizzava apparecchiature radio Huawei per il lancio della sua rete mobile di prossima generazione. Al momento, il valore del contratto tra BT e l’azienda svedese non è stato divulgato.

Nonostante la notizia, le Azioni Ericsson sono in ribasso di oltre il 2,50%, nella seduta odierna di mercato.

Le Azioni europee crollano sotto il peso del coronavirus

Ericsson, come quasi tutti i titoli europei, vengono scambiati, attualmente, nettamente al ribasso. Gli investitori del trading online e delle Borse si mostrano altamente preoccupati sull’aumento dei casi di COVID-19 nel Vecchio Continente. In particolare, sale il timore di un nuovo lockdown che potrebbe compromettere definitivamente la già debole ripresa economica nella zona.

Poco dopo l’apertura dei mercati odierna, il DAX in Germania è sceso del 3,2%, il CAC 40 in Francia è sceso del 3,1%, mentre l’indice FTSE del Regno Unito è sceso del 2,1%.

La seconda ondata del virus Covid-19 sta colpendo duramente l’Europa, aiutata dal clima più freddo e umido. Finora, le restrizioni hanno avuto un effetto limitato, suscitando timori di misure più draconiane.

Il presidente francese Emmanuel Macron terrà un discorso televisivo questa sera. I media locali riferiscono che Parigi starebbe valutando di imporre un nuovo lockdown dalla mezzanotte di giovedì.

Allo stesso modo, venerdì il governo belga si riunirà per decidere su un potenziale nuovo blocco nazionale, mentre la Spagna ha già annunciato lo stato di emergenza per altri sei mesi.

Per quanto riguarda le aziende, le azioni Deutsche Bank (DE: DBKGn) registrano un ribasso del 3,8%, nonostante gli utili trimestrali in rialzo. Stesso destino per il Titolo Puma (DE: PUMG), in calo del 4% nonostante le vendite e i profitti in aumento nel terzo trimestre.

Per il settore viaggi, le azioni di Air France KLM (OTC: AFLYY) sono in calo del 6,7%, Ryanair (LON: RYA) è in ribasso del 7,2% e il titolo Lufthansa (DE: LHAG)è sceso del 5,8%.

Altri articoli dello stesso autore: