La CNBC ha appena riportato una notizia che potrebbe interessare tutti coloro che sono intenzionati ad investire in criptovalute oggi e nel futuro. In particolare, il canale TV statunitense dedicato al business fa riferimento a Tether (USDT), uno degli asset crittografici più scambiati al mondo. Diversi economisti sembrerebbero considerare USDT come un potenziale rischio per la stabilità finanziaria. Tether, da alcuni esperti di trading online, viene visto come il cigno nero del mercato crypto. I problemi che circondano la piattaforma potrebbero avere un impatto anche su altri mercati.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: FXPN

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Tether, non un altcoin ma uno stablecoin

Come Bitcoin, Tether è una criptovaluta. Per giunta, si tratta della terza moneta digitale più grande al mondo per valore di mercato. Ma c’è una grossa differenza con le altre risorse crittografiche.

Tether, infatti, è nota come stablecoin, ovvero una valuta digitale legata ad una risorsa del mondo reale, in questo caso il dollaro USA, che tende a mantenere un valore stabile. La criptovalute tradizionali, invece, sono note per essere molto volatili.

USDT è stato progettato per essere ancorato al dollaro. Mentre altre criptovalute spesso fluttuano di valore, il prezzo di Tether è solitamente equivalente a $ 1.

Gli investitori del trading online usano spesso il tether per acquistare criptovalute, in alternativa al biglietto verde. Questo essenzialmente fornisce loro un modo per cercare sicurezza in un asset più stabile, durante i periodi di forte volatilità nel mercato crypto.

Quali sono le preoccupazioni degli economisti su Tether?

Alcuni investitori ed economisti sono preoccupati che l’emittente di Tether non abbia abbastanza riserve in dollari per giustificare il suo ancoraggio al biglietto verde.

A maggio, Tether ha abbattuto le riserve per la sua stablecoin. L’azienda ha rivelato che, in quel momento, solo una parte delle sue partecipazioni – il 2,9% per l’esattezza – era in contanti, mentre la stragrande maggioranza era in carta commerciale, una forma di debito non garantito a breve termine. Ciò collocherebbe Tether tra i primi 10 maggiori detentori di carta commerciale al mondo, come un fondo del mercato monetario, ma senza regolamentazione.

A ciò si aggiungono le preoccupazioni sul fatto che tether venga utilizzato per manipolare i prezzi dei bitcoin.

Le conseguenze

Gli analisti di JPMorgan hanno avvertito che un’improvvisa perdita di fiducia in Tether potrebbe comportare un grave shock di liquidità per il più ampio mercato delle criptovalute.

Tether non è l’unica stablecoin in circolazione, ma è di gran lunga la più grande e popolare. Tra le altre risorse di questo tipo, le altre più conosciute sono USD Coin e Binance USD.

Per quanto riguarda la quotazione di Tether oggi 7 Luglio, la moneta viene scambiata a circa 1.0004 dollari. Su dodici mesi non si registrano oscillazioni di rilievo. Il minimo e il massimo di 52 settimane rimangono fissati, rispettivamente, a 0.9982 e 1.0038 dollari.

Tuttavia, ora che le stablecoin sono state apertamente dichiarate come sfide per la stabilità finanziaria da molti economisti, i prezzi potrebbero oscillare in un range più ampio.

Nel frattempo, negli scambi di trading online sulle criptovalute di oggi, il bitcoin viene scambiato a 34,819.0, in ribasso dello 0,50%, mentre Ethereum ha raggiunto un prezzo di 2,385.54, in rialzo dell’1,88%.

Altri articoli dello stesso autore:

Sommario
Criptovalute, Tether preoccupa gli economisti
Nome Articolo
Criptovalute, Tether preoccupa gli economisti
Descrizione
Chi desidera investire in criptovalute dovrà, da oggi, tenere a mente le preoccupazioni degli economisti su Tether: i dettagli.
Autore
Sito Editore
TradingCenter.it
Logo Editore
  •  
  •  
  •  
  •