Buone notizie per i trader intenti a comprare e investire in Azioni oggi, con le Borse Europee in rally dopo l’accordo raggiunto dai leader UE sul Recovery Fund. Le azioni dell’Eurozona stanno toccando, in queste ore, il loro massimo dall’inizio di Marzo, prima che l’emergenza coronavirus facesse letteralmente crollare i mercati.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Borse europee, i dati di oggi 21 Luglio

L’indice STOXXE è aumentato dell’1,3%, toccando il livello più alto dal 5 marzo. L’indice STOXX 600 pan-europeo ha invece guadagnato l’1%, anch’esso vicino al massimo del 5 marzo, grazie anche all’ottimismo crescente sul vaccino COVID-19, dopo i recenti risultati scientifici, in particolare da Oxford.

Ma la spinta più consistente ai mercati arriva dal vertice di Bruxelles. I leader dell’UE hanno siglato un accordo “storico” nelle prime ore della giornata di oggi, dopo un vertiginoso vertice che è durato quasi cinque giorni.

Il Recovery Fund approvato prevede l’utilizzo complessivo di 750 miliardi di euro. Approvato anche il  relativo bilancio da 1,1 a trilioni di euro per il periodo 2017-2021. Il provvedimento è volto ad aiutare il Vecchio Continente contro la più grande recessione europea dalla seconda guerra mondiale.

Secondo diversi analisti, il piano UE è fatto di compromessi e non sarebbe, dunque, perfetto. Ma ciò che ha diffuso ottimismo tra gli investitori è stata piuttosto la capacità di raggiungere un accordo in modo celere, nonostante le divergenze. L’Europa aveva bisogno di una risposta immediata.

Stando alle prime notizie trapelate, i maggiori beneficiari del nuovo piano di aiuti UE saranno l’Italia e gli altri stati del Sud Europa, ma anche tutte quelle aziende maggiormente attive nel settore green.

Gli indici azionari Blue-chip di Spagna (IBEX) e Italia (FTMIB) hanno guadagnato rispettivamente l’1,7% e il 2,0%, mentre le banche dell’eurozona sono aumentate complessivamente del 3,3%.

L’indicatore della volatilità del mercato azionario europeo V2TX è sceso al minimo dal 25 febbraio.

Il DAX tedesco (GDAXI) è salito ai massimi dal 24 febbraio.

La Bayer AG (BAYGn.DE) è cresciuta dell’1,9% dopo che una corte d’appello della California ha ridotto   del 74% l’ammontare del risarcimento per un caso di cancro in una persona utilizzatrice di Roundup.

Logitech International SA (LOGN.S) è aumentata del 3%: il produttore di periferiche per computer ha rivisto al rialzo le sue previsioni per il 2021.

Il produttore di alcolici premium Remy Cointreau SA (RCOP.PA) ha guadagnato il 3,8% dopo aver registrato vendite migliori del previsto, a causa del consumo resiliente negli Stati Uniti e in Gran Bretagna.

Focus sul cambio euro dollaro

In lieve rialzo anche l’euro contro il biglietto verde. Il cambio EUR/USD viaggia attualmente attorno al valore di 1.1445. L’asset è tornato ai valori pre pandemia e, nell’ultimo mese, il trend è proseguito sempre al rialzo.

Gli USA soffrono l’aumento di contagi di coronavirus che, la scorsa settimana, hanno raggiunto livelli record. C’è il forte rischio di nuove misure di lockdown. Al momento, la situazione in UE sembra essere maggiormente sotto controllo.

Altri articoli dello stesso autore: