Il 2020 è un anno molto particolare dal punto di vista finanziario. Le Borse mondiali hanno registrato i minimi storici, tra Marzo e Aprile, ma i mercati sono stati anche teatro di un incredibile rally di alcuni titoli azionari. Chi ha scelto, invece, di investire in Bitcoin, si è ritrovato a fronteggiare un mercato che, dall’essere storicamente il più volatile, ha percorso settimane in settimane in trend laterale. Negli ultimi mesi, però, il mercato Bitcoin e delle criptovalute ha ripreso slancio. Il prezzo BTC, dopo essere sceso a meno di $ 4.000 nel crollo di marzo a causa del coronavirus, è rimbalzato a circa $ 12.000, spinto soprattutto da alcuni investitori di alto profilo.

Ora, diversi analisti sostengono che l’attuale struttura del mercato dei bitcoin sia parallela a quella dell’inizio del 2016, prima che l’oro digitale iniziasse la sua storica corsa al rialzo. Ciò significa che, nel medio termine, i trader possono attendersi una nuova significativa salita del token.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Bitcoin e la ricerca di Grayscale

Phil Bonello, direttore di ricerca di Grayscale, authority affermata per gli investimenti in valuta digitale e la gestione delle risorse in criptovaluta, in un rapporto intitolato Making Sense of Bitcoin’s Value, ha affermato che:

In mezzo a stimoli monetari e fiscali senza precedenti, gli investitori sono alla ricerca di modi per proteggersi da un’offerta monetaria in continua espansione. A causa delle qualità uniche del bitcoin, come la sua scarsità verificabile e un’offerta che non può essere controllata da un’autorità centrale, riteniamo che l’oro digitale possa essere sfruttato come riserva di valore e come un modo per sfuggire a questa grande inflazione monetaria.

E infatti, un certo numero di investitori si è rivolto al bitcoin negli ultimi mesi, per combattere l’inflazione generata dalle misure di stimolo, in un’azione senza precedenti, che il governo degli Stati Uniti e la Federal Reserve hanno utilizzato per sostenere l’economia.

Di conseguenza, il prezzo del bitcoin è salito al massimo da giugno dello scorso anno e ha suscitato una nuova ondata di fiducia tra gli investitori. Presto la criptovaluta potrebbe tornare ai suoi massimi storici.

Dal 2016 ad oggi

Alla fine del 2017, il Bitcoin è salito a circa $ 20.000, dopo aver iniziato l’anno a meno di $ 1.000, spinto da una corsa degli investitori al dettaglio che alcuni pensano potrebbe riprendere.La recente azione sui prezzi BTC è davvero decollata dal livello di $ 10.000, indicando la fiducia del mercato.

Secondo diversi esperti, nelle prossime settimane ci si può attendere che il mercato si appoggi alla zona di supporto tra $ 11.000 e $ 11.500 per consolidarsi e provare un’altra spinta sopra i $ 12.000.

In questo momento, il cambio BTC/USD registra un valore di 11.831,00 dollari, con un rialzo odierno dello 0,44%. Su dodici mesi, la criptovaluta è cresciuta del 16,72%, con il massimo di 52 settimane ora fissato a 12.415 dollari. Rialzo generale per tutto il comparto delle criptovalute: spicca Ethereum, in salita dell’1,02% oggi, ma in crescita del 121% su dodici mesi.

Altri articoli dello stesso autore: