In merito alle previsioni per il trading online delle prossima settimane, gli esperti hanno individuato un titolo per il quale ci potrebbe essere una buona occasione di acquisto. Si tratta di Beyond Meat, colosso USA che si occupa della produzione e commercializzazione di sostituti della carne e che collabora con prestigiosi brand, tra ristoranti e supermercati.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 200$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Beyond Meat, i motivi della raccomandazione buy

Le azioni Beyond Meat (NASDAQ: BYND) sono scese del 20% durante questa settimana. Il produttore di hamburger vegetariani, nelle ultime trimestrali, ha riportato guadagni che hanno mancato di gran lunga le stime degli analisti.

Questa flessione è avvenuta dopo un potente rally che ha spinto il titolo in rialzo di oltre il 155% quest’anno. Tuttavia, gli investitori si sono affrettati a punire BYND sui segnali del rallentamento  causato dalla pandemia. Inoltre, il segmento operativo dei ristoranti rimane in difficoltà.

Alla fine delle contrattazioni di ieri, le azioni di Beyond Meat sono scese di oltre il 20% per la settimana e del 35% dal massimo del 5 ottobre. Il titolo viaggia ora a quota 124.74 $ per azione.

La società californiana, lunedì scorso, ha riferito che le sue vendite sono aumentate solo del 2,7% nel terzo trimestre, a 94,4 milioni di dollari. Molto al di sotto della media di 132,1 milioni di dollari delle stime degli analisti. La società ha anche registrato una perdita netta di $ 0,28 per azione. Gli analisti avevano previsto un profitto di $ 0,05. Il presidente e CEO di Beyond Meat, Ethan Brown, ha dichiarato che:

I nostri risultati finanziari riflettono un trimestre in cui, per la prima volta dall’inizio della pandemia, abbiamo sperimentato tutto il peso e l’imprevedibilità del COVID-19 sui nostri ricavi netti.

L’ultima debolezza nelle vendite arriva dopo molti sviluppi positivi che hanno permesso a BYND di guadagnare rapidamente quote di mercato, in un momento in cui i consumatori acquistano sempre più prodotti a base vegetale.

Beyond Meat ha anche adattato con successo la sua strategia aziendale durante la pandemia, aumentando le vendite attraverso i negozi. La scelta è arrivata dopo che i ristoranti, che avevano rappresentato circa la metà delle vendite dell’azienda pre pandemia, hanno visto diminuire le loro attività a causa del coronavirus.

Nonostante la ripresa della domanda di ristoranti durante l’estate, l’azienda afferma di non essere stata ancora in grado di fornire indicazioni per l’anno.

Downgrade multipli

Gli analisti, d’altra parte, si stanno concentrando sulle prospettive della domanda, poiché il mercato della carne a base vegetale diventa più competitivo e i ristoranti attraversano un periodo incerto.

Il selloff del titolo BYND ha subito un’accelerazione dopo che questa settimana la risorsa ha dovuto affrontare numerosi downgrade da parte di analisti che prevedono che la società potrebbe vedere una maggiore volatilità degli utili.

Tuttavia, nonostante gli ultimi risultati deludenti, l’azienda continua a costruire la sua rete di relazioni con le le principali catene di fast food. Ad esempio, la compagnia ha collaborato con McDonald’s Corporation (NYSE: MCD) nella creazione del McPlant a base vegetale, che il gigante del fast-food prevede di testare in diversi mercati l’anno prossimo.

Con queste partnership, BYND continua a investire in fabbriche in Europa e Cina.

In conclusione, da un punto di vista operativo, l’ultimo calo delle scorte di Beyond Meat ha il suo senso, data l’interruzione che la pandemia ha causato nel settore della ristorazione e nei modelli di acquisto dei consumatori.

Dopo questa debolezza, il prezzo delle azioni è diventato più accettabile per gli investitori a lungo termine, desiderosi di aggiungere titoli growth di qualità ai loro portafogli. La partnership di Beyond Meat con marchi globali e i suoi piani di crescita globale ne fanno un nome attraente del settore alimentare.

Altri articoli dello stesso autore: