Molti trader hanno rinunciato ad investire in azioni Under Armour negli ultimi anni, per diversi motivi. E infatti, il prezzo del titolo ha sottoperformato il mercato ed è stato in costante calo. La volatilità economica che ha afflitto il mondo delle Borse e del trading online all’inizio del 2020 non ha aiutato. Tuttavia, dalla scorsa primavera ad oggi, la società sembra essere tornata alla ribalta.

Nel primo trimestre 2021, il produttore di scarpe e abbigliamento sportivo ha registrato un aumento delle vendite del 35% anno su anno. Cosa dovrebbero fare gli investitori adesso?

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

67% of investor lose money

Piattaforma: OBRInvest

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Piattaforma: LiquidityX

Deposito: 250$

Licenza: HCMC

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

Your capital is at risk

Le vendite altalenanti

Durante i suoi primi anni di attività, Under Armour si concentrava sull’activewear tecnologicamente avanzato per atleti professionisti. La sua crescita è stata vista come una minaccia per i leader di mercato come Nike (NYSE: NKE) e Adidas (OTC: ADDYY). Ma poi le vendite hanno iniziato a vacillare alcuni anni fa a causa della cattiva gestione e di un ambiente altamente promozionale.

Prima della pandemia, le vendite negli Stati Uniti, il segmento geografico principale dell’azienda, rappresentavano un punto debole. Under Armour ha realizzato un aumento delle vendite solo dell’1% nel 2019, con un calo del 2% nel mercato statunitense che lo ha trascinato verso il basso (incluso un calo del 6% solo nel quarto trimestre).

La pandemia ha poi ostacolato gli sforzi della società per cambiare le cose all’inizio del 2020. Under Armour ha toccato il fondo con un calo delle vendite del 41% anno su anno nel secondo trimestre e ha concluso l’anno fiscale 2020 con un calo delle vendite complessivo del 15%.

Under Armour sta tornando in gioco?

Patrik Frisk ha preso le redini come CEO nel gennaio 2020 e ha immediatamente iniziato a implementare iniziative di riduzione dei costi, aggiornamenti della gestione delle scorte e un nuovo piano di marketing per rilanciare l’azienda. Queste nuove strategie hanno contribuito a mitigare parte della pressione della pandemia e hanno consentito all’azienda una buona ripresa con la riapertura dei negozi. Sulla base dei guadagni del primo trimestre del 2021, la società sembra iniziare a raccogliere i frutti.

I ricavi totali sono aumentati del 35% anno su anno su base valutaria neutra, trainati da un aumento del 32% delle vendite negli Stati Uniti. La crescita internazionale è stata più elevata, come di consueto, con un aumento del 58%. E il commercio all’ingrosso ha recuperato con un aumento del 35%. La società è diventata di nuovo redditizia, con un utile netto di 78 milioni di dollari (0,17 dollari di utili per azione). L’azienda ha anche aumentato le sue prospettive per il 2021.

C’è ancora molto da fare

È importante notare che il balzo delle vendite del primo trimestre del 2021 è più di una fisiologica ripresa post pandemica. Le entrate del Q1 2021 di $ 1,3 miliardi rappresentano un aumento rispetto al primo trimestre del 2019, e anche rispetto al primo trimestre del 2018, che in precedenza deteneva il record di vendite del primo trimestre. Davvero una buona notizia per l’azienda, che sta lottando per una svolta.

Per il medio termine, Under Armour prevede ancora una perdita per l’intero anno fiscale. Tuttavia, se la società manterrà i livelli di vendita attuali, questa previsione potrà trasformarsi in positiva entro il 2022, se non prima. Nel breve termine, le azioni Under Armour non hanno un rating BUY, ma nel lungo termine il titolo potrebbe generare un buon rimbalzo, se acquistato adesso.

Altri articoli dello stesso autore:

Il nostro voto