Lo slancio al rialzo del prezzo delle Azioni Moderna sembra svanire. Nel 2020, il titolo della società biotecnologica è salito alle stelle di oltre il 430%, grazie all’entusiasmo degli investitori per il vaccino COVID-19, mRNA-1273. Per la verità, anche nel 2021 lo stock ha registrato buoni guadagni, salendo di oltre il 75% fino all’inizio di febbraio. Da allora, però, la risorsa si è mossa principalmente in discesa.

Alcuni investitori potrebbero ritenere il calo attuale come una condizione temporanea. Altri potrebbero vedere Moderna come un titolo biotech con una valutazione ingiustificatamente alta, che si trova all’inizio di un declino sostenuto. Se quest’ultima affermazione si rivelasse corretta, le opportunità di comprare azioni della società statunitense adesso e ottenere un ritorno futuro sono praticamente nulle. Ma è davvero troppo tardi per investire in azioni Moderna?

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Etoro

Deposito: 50$

Licenza: Cysec

  • Demo Gratis
  • Copy e Social Trading

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

68% of investor lose money

Piattaforma: Plus500

Deposito: 100$

Licenza: Cysec

  • Indicatori e Segnali Operativi
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

72% of investor lose money

Piattaforma: IQ Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Copy Trading
  • Segnali di Investimento

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

73% of investor lose money

Titolo Moderna, meno catalizzatori a breve termine

I principali catalizzatori che, in genere, alimentano grandi guadagni per i titoli biotech, sono rappresentati dagli aggiornamenti clinici positivi e da eventuali conquiste normative. La cattiva notizia, per Moderna, è che l’azienda avrà pochissime opportunità di fornire questo tipo di catalizzatori a breve termine.

Gli investitori sanno già che il mRNA-1273 è uno dei migliori vaccini COVID-19 sul mercato, in base all’efficacia. Sono anche pienamente consapevoli che Moderna stia per guadagnare ben oltre 18 miliardi di dollari dalle vendite dal vaccino solo per quest’anno. La capitalizzazione di mercato di Moderna è vicina a $ 55 miliardi.

Al contempo, ci sono comunque alcuni potenziali catalizzatori in arrivo per il brand. L’azienda potrebbe superare le aspettative nei suoi aggiornamenti trimestrali. La società sta conducendo studi clinici che valutano il vaccino covid negli adolescenti e nei bambini. Eventuali risultati positivi di questa sperimentazione potrebbero aumentare lo stock. Moderna prevede inoltre di portare il suo vaccino contro il citomegalovirus (CMV) in test in fase avanzata ed espandere così il numero di programmi clinici nella sua pipeline.

Tuttavia, è probabile che nessuno di questi potenziali catalizzatori muova l’ago per Moderna in modo spettacolare. Soprattutto perché i risultati potrebbero anche deludere, con il conseguente calo delle azioni.

Un possibile colpo di scena

Gli analisti fanno però notare che il titolo potrebbe avere ancora un grande potenziale e risultare sottovalutato anziché sopravvalutato.

Le azioni Moderna vengono scambiate, attualmente, a meno di 3 volte le vendite previste. Si tratta di un dato che avrebbe senso per una banca o una compagnia di assicurazioni. Tuttavia, le azioni biotecnologiche, in media, vengono scambiate a più di 8 volte le vendite in questo momento. Le grandi azioni farmaceutiche hanno un rapporto P/S medio vicino a 5.

Perché, dunque, il multiplo P/S di Moderna è molto inferiore alla media del settore biofarmaceutico? Perché gli investitori, in gran parte, non credono che le enormi entrate  in arrivo per il 2021 saranno sostenibili. I trader sembrano pensare che la domanda di vaccini COVID-19 precipiterà una volta che la pandemia sarà sotto controllo. Ma questa visione potrebbe rivelarsi decisamente sbagliata!

I dirigenti di Moderna hanno dichiarato di prevedere che il mercato COVID-19 si evolverà in qualcosa di più simile al mercato dell’influenza stagionale. Il CFO di Pfizer, Frank D’Amelio, ha recentemente affermato che, molto probabilmente, saranno necessarie vaccinazioni annuali per tenere sotto controllo la minaccia del coronavirus. Ha anche accennato a potenziali aumenti di prezzo per il vaccino COVID-19 di Pfizer in futuro.

Di conseguenza, se Moderna potesse sostenere il livello di entrate che dovrebbe realizzare nel 2021 su base ricorrente, il titolo dovrebbe avere spazio per muoversi più in alto. Non è un’aspettativa irrealistica. In effetti, la stima delle entrate medie degli analisti per il 2022 per Moderna è di circa $ 13 miliardi. Con un rapporto P/S di poco superiore a 4, ancora al di sotto delle medie del settore.

E’ tardi, ma non troppo

L’opinione di alcuni professioni è, dunque, che la valutazione di Moderna non sia così elevata attualmente. In particolare, se si considerano le entrate ricorrenti nel futuro. Inoltre, nel prossimo decennio, l’aziende potrebbe avere nella sua pipeline altri vaccini vincitori.

Ad esempio, Moderna sta sviluppando un vaccino COVID-19 di nuova generazione che potrebbe essere anche migliore del mRNA-1273. Si tratterebbe di una terapia a singola dose conservabile in frigoriferi standard. Se il candidato avesse successo negli studi clinici, Moderna sarebbe probabilmente in una posizione ancora più forte nel lungo periodo nel mercato dei vaccini COVID-19.

La società ritiene inoltre che il suo vaccino contro il CMV, che entrerà in fase di test cruciale quest’anno, potrebbe generare picchi di vendite annuali tra i 2 e i 5 miliardi di dollari, se approvato.

Certamente, non è realistico aspettarsi che Moderna possa più che quintuplicare il suo valore in un anno, di nuovo, come ha già fatto nel 2020. Ma se è troppo tardi per ottenere quel tipo di guadagno astronomico, non dovrebbe esserlo, però, per acquistarne le azioni adesso profittevolmente, in particolare sul lungo termine.

Altri articoli dello stesso autore:

Il nostro voto