Per chi desidera comprare Azioni nella prossima settimana di mercato, gli esperti consigliano di tenere in considerazione il settore tech, protagonista del periodo. Un titolo in trend è quello di Cisco Systems (CSCO), che ha chiuso a 45,83 dollari l’ultima sessione di mercato, registrando una perdita dello 0,74% rispetto al giorno precedente. Il ribasso ha generato un conseguente rallentamento dello 0,06% dell’S&P 500. Allo stesso tempo, il Dow Jones ha perso lo 0,15% e il Nasdaq, un indice fortemente tecnologico, è salito dello 0,33%.

Wall Street pressa le Azioni CISCO mentre si avvicina la data di pubblicazione del prossimo rapporto sugli utili. Gli analisti prevedono che l’azienda dichiarerà utili per 0,74 USD per azione. Ciò segnerebbe un calo annuo del 10,84%. Per quanto riguarda le entrate trimestrali, si stima un fatturato di 12,09 miliardi di dollari, in calo del 9,94% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: ForexTB

Deposito: 250€

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: eToro

Deposito: 200€

Licenza: Cysec

  • Social/Copy Trading
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Piattaforma: Iq Option

Deposito: 10€

Licenza: Cysec

  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis

⭐⭐⭐⭐⭐

RECENSIONE

*Terms and conditions apply

Azioni CISCO: previsioni e consigli degli analisti

Per l’intero 2020, le stime degli analisti prevedono guadagni di 3,15 dollari per azione e ricavi per 49,24 miliardi, che rappresenterebbero una variazione rispettivamente del 1,61% e del -5,13% rispetto all’anno precedente.

Gli investitori devono però tenere conto di eventuali modifiche alle recenti stime. Il mercato di Cisco potrebbe riflettere l’evoluzione delle tendenze economiche a breve termine. Tenendo a mente questa probabilità, gli esperti sono comunque ottimisti riguardo alle prospettive di business dell’azienda.

I traders devono inoltre tenere in considerazione le attuali metriche di valutazione di CSCO, incluso il rapporto P/E Forward pari a 14,68. Per fare un confronto, il settore computer ha un P/E Forward medio di 87,5, il che significa che CISCO negozia con un forte sconto.

Inoltre, occorre menzionare che la compagnia ha un rapporto PEG di 2,72. Questa metrica viene utilizzata in modo simile al rapporto P/E, tenendo però conto anche del tasso di crescita degli utili atteso per il titolo. Il settore Computer – Networking ha registrato un rapporto PEG medio di 3,05, alla chiusura del mercato di ieri.

Il 5G e il Wi-Fi 6 di Cisco

Dal punto di vista produttivo, Cisco Systems trarrà certamente vantaggio dagli aggiornamenti del 5G wireless e dei data center e da altri cicli di nuovi prodotti che potrebbero generare 1,5 miliardi di dollari di entrate entro il 2022.

In particolare, il 5G potrebbe guidare la domanda di router, la commutazione 400G potrebbe aumentare la richiesta di ripristino dei data center e il Wi-Fi6 potrebbe portare a un altro ciclo di aggiornamento.

Nel mercato dei data center, diversi esperti affermano che il ciclo di upgrade 400G darà a Cisco l’opportunità di riconquistare quote rispetto al competitor Arista Networks.

Le azioni Cisco hanno un rating di resistenza relativa di 62 dollari e sono quotate ben al di sotto del punto di ingresso 58.36.

La quotazione attuale è infatti di 45,83 dollari. La variazione su 1 anno è in negativo del 18,35%, con il minimo di 52 settimane di 58,26 dollari.

Occorre infine sottolineare che la compagnia, negli ultimi anni, si è allontanata dalla sua attività principale di vendita di switch e router di rete. Con le acquisizioni, Cisco ha mirato ad aumentare le entrate derivanti da software e servizi. E questo è un motivo che, allo stesso tempo, significa rallentamento, ma anche crescita.

Altri articoli dello stesso autore: