Sulla scia degli ultimi risultati elettorali, che hanno trasmesso incertezza per la situazione economica del paese, continua il percorso positivo per Intesa Sanpaolo che apre oggi +1,8%, mantenendosi così in una situazione favorevole per gli speculatori che hanno avuto fiducia nel gruppo bancario.

Banca Intesa reagisce bene, ma non è la sola

Intesa sembra però essere l’unica ad aver reagito positivamente alla sfiducia intorno alle banche iscritte alla borsa di Milano, infatti Unicredit, Fineco e Bpm continuano la loro discesa senza riuscire a riprendersi.

È difficile poter intervenire su questi asset e consigliamo quindi di attendere gli sviluppi e le decisioni del nuovo parlamento europeo.

Vi sono sicuramente però dei titoli molto interessanti che stanno dando molte opportunità di speculazione, soprattutto perchè i dati trimestrali hanno dato un’indicazione chiara degli andamenti delle piccole e medie imprese italiane.

L’azione che si è comportata peggio in questo maggio è Pirelli, che ottiene il negativo record di peggior andamento, perdendo oltre il 20%.

La società della Bicocca, nonostante un periodo di ricavi piuttosto stabile nel primo trimestre, non è riuscita a mantenere l’andamento neutrale e nella giornata di oggi ha toccando addirittura i 5,22 euro.

Le azioni Pirelli, che da gennaio 2015 hanno avuto una discesa molto forte, erano riusciti a riportarsi ai 7 euro ottenendo un ottimo risultato per la situazione in cui si trovavano all’inizio dell’anno.

Il poco rinnovamento e la perdita di qualità dei pneumatici hanno quindi causato una forte vendita e un deprezzamento delle azioni.

La situazione non è delle migliori ed è quindi consigliato sfruttare il momento operando in vendita, attendendo una reazione che potrebbe riportare il titolo a valori a lui più consoni.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

BROKERVANTAGGIDEPOSITO MINIMOAPERTURA CONTO
Corsi e Webinar Gratis
Indicatori Gratis
Segnali in piattaforma e via sms
Demo Gratis
250 EURO
Demo Gratis
2000+ Asset Disponibili
Spread agevolati
Piattaforma professionale
100 EURO

Telecom conferma di essere una sorpresa

Chi si sta muovendo invece in modo molto interessante, confermando la nostra previsione rialzista di inizio mese, è Telecom Italia.

Dopo un inizio anno molto difficile infatti, il titolo è riuscito a reagire non sfondando il pericoloso supporto toccato lo scorso mese.

Si vocifera che l’intento di Telecom sia quello di includere altre società per riprendere fiducia degli investitori e rialzarne il prezzo che in un anno ha perso il 50%.

Le azioni Telecom sono sicuramente parte fondamentale per il nostro indice e quindi l’interesse di tutti è che ritorni sopra i 0,50 usd.

Se nella giornata di domani dovesse continuare la situazione positiva che ha contraddistinto l’andamento della giornata, potremmo ritrovarci ad avere una grande possibilità di investimento.

Consigliamo quindi di attendere li sviluppi dell’asset all’apertura di domani, investendo a rialzo se dovesse confermarsi la situazione di oggi.